OVINDOLI ACCOGLIE QUARANTA RAGAZZI PROVENIENTI DA SEI PAESI EUROPEI

L'iniziativa di scambio interculturale è stata organizzata dalla cooperativa AMBeCO'

OVINDOLI – Nella settimana che va dal 6 al 12 settembre Ovindoli sarà coinvolto in un interessante progetto di scambio interculturale che riguarderà  quaranta ragazzi provenienti da sei paesi dell’Unione Europea, quali: Italia, Ungheria, Grecia, Croazia, Bulgaria e Spagna.

E’ stata l’attivissima cooperativa a trazione femminile di AMBeCO’, che nasce ed opera dal 1998 su temi attinenti all’educazione ambientale, a vincere un bando europeo di scambio interculturale. Per i quaranta ragazzi che arriveranno ad Ovindoli è già stilato un programma ricco di appuntamenti che li occuperà per tutto il tempo.

Tale progetto intende promuovere primariamente i cosiddetti cammini come nuovo strumento di turismo sostenibile e al contempo sviluppare con i paesi partner un nuovo modo di fare turismo, certamente alternativo e diversificato, rispetto a quello che ormai da molti anni si pratica. Avviare il discorso del turismo culturale per un paese come quello di Ovindoli potrebbe significare di fatto sanare definitivamente la piaga dei noti periodi morti, come sono solitamente definiti quei lassi temporali durante i quali il picco delle presenze scende vertiginosamente dopo un periodo di massima affluenza.

Ciò consente, e non è da sottovalutare per quanto riguarda i possibili risvolti interni, una promozione turistica del territorio che supera di gran lunga i confini del territorio nazionale. Infatti, le attività che i quaranta ragazzi praticheranno saranno esclusivamente attinenti a ciò che riguarda la storia e la cultura locale.

Ciò che ci si aspetta da parte degli organizzatori è una massiccia presenza dei giovani e della gente del posto affinché possa avvenire anche uno scambio più diretto e quindi più immediato.

Annunci