IL RICORDO A UN ANNO DALLA SCOMPARSA DI MAX

Oggi ricorre l'anniversario di Massimiliano Bartolotti... l'uomo che ha cambiato le sorti di un paese.

OVINDOLI – Esattamente un anno fa, nella notte del 2 e 3 settembre 2018, colpito da un malore improvviso ci lasciava a 51 anni Massimiliano Bartolotti. Un uomo che manca e mancherà ad Ovindoli e all’Abruzzo intero. Un imprenditore lungimirante, esperto, entusiasta, che è stato in grado di fare della stazione sciistica di Ovindoli Monte Magnola una eccellenza per innovazione tecnologica. Negli ultimi vent’anni Ovindoli è cambiato anche e sopratutto per il tenace lavoro svolto da Max (come era da tutti chiamato).

MASSIMILIANO BARTOLOTTI

Massimiliano “Max” Bartolotti

Massimiliano Bartolotti era un uomo di mondo, per questo era riuscito a creare rapporti di solida amicizia e collaborazione con molte persone del posto che oggi non possono non ricordarlo con grande dolore.

La pagina Facebook della Monte Magnola stamane ha scritto un post: “Ricordarti tutti i giorni, ma sopratutto in questa giornata, è condividere e continuare a vivere insieme anche se lontani quello sguardo visionario verso il futuro che amavi realizzare per i nostri speciali territori di montagna dell’Appennino… ” 

Il corpo di Massimiliano riposa a Ravenna nella città d’origine dei suoi genitori. Questa sera alle ore 18.00 presso la Chiesa San Sebastiano Martire di Ovindoli si celebrerà una funzione religiosa per ricordare un uomo… tra i più “visionari” d’Abruzzo.