WINE & ART, ENOGASTRONOMIA E CULTURA A TAGLIACOZZO

WINE ART TAGLIACOZZO (2)

TAGLIACOZZO – Festa della birra, Gironi Divini e, per finire in bellezza, arriva anche la prima edizione di Wine & Art, festival dell’enogastronomia e cultura. Intanto sia concessa una riflessione.

WINE ART TAGLIACOZZO (1)

Si stenta già a scrivere, parlare e comprendere la madre lingua. Figuriamoci imbattersi nelle innumerevoli manifestazioni estive organizzate un po’ ovunque, marchiate e denominate con  antipatici anglicismi che non fanno per niente “chic”, almeno per le persone che non amano le contaminazioni linguistiche. Detto questo, per sabato e domenica prossimi, nel chiostro di San Francesco si svolgerà  la citata manifestazione organizzata  dalla Fondazione Italiana Sommelier. Nove regioni italiane con trentacinque nomi di prestigiose aziende e cantine vinicole, proporranno “assaggi” dei loro prodotti sotto il porticato del magnifico chiostro, accompagnati dalla esposizione di opere di arte contemporanea della Galleria “Fuorionda”.

WINE ART TAGLIACOZZO (3)Sabato alle 18, nella sala del Capitolo Conventuale, si terrà un seminario recante il tema “Vino al Centro”, che tratterà le peculiarità dei vitigni dell’Italia centrale. Domenica, stesso luogo, l’argomento della conversazione sarà “L’olio ha bisogno di eroina”, un focus sull’olio extra vergine d’oliva con la partecipazione dell’Associazione “La Monicella” della Valle Roveto.  In collaborazione con gli organizzatori dell’appuntamento di fine settimana, alcuni ristoratori locali omaggeranno la “patata del Fucino I.g.p.” con loro esclusive creazioni.