GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2019 NELLA MARSICA

Un'opportunità per visitare gli straordinari siti, ricchezza del territorio

AVEZZANO – Sabato 21 e domenica 22 settembre tornano, nei musei e nei luoghi della cultura di tutta Italia, le Giornate Europee del Patrimonio, con tema “Un due tre… Arte! – Cultura e intrattenimento”.

Le iniziative che ti permettono di immergerti nelle bellezze di questa nostra Italia hanno un’ enorme valenza.

La possibilità è di poter visitare, conoscere, esplorare quei luoghi così vicini e perciò scontati, spesso ignorando che in ognuna di quelle realtà esiste la possibilità di entrare in un mondo sconosciuto e scoprire la loro storia.

Aperti nella Marsica siti straordinari:

AVEZZANO, Villa Romana -Vivere in campagna:la villa romana- Visita guidata – Il 21 settembre 2019  Orario: 10,30-13.00; 15,30-18.00; 20.00-23.00

CELANO, MUSE‘ – Nuovo museo Paludi di Celano – Centro di restauro

Apertura straordinaria – sabato 21 e domenica 22 Settembre apertura straordinaria dalle 10.00 alle 14.00

CELANO, Castello Piccolomini – Collezione Torlonia e Museo d’Arte Sacra della Marsica

Visita guidata – Il 21 settembre 2019  Orario: 17.00-19.00; 21.00-22.30  –  Visita guidata gratuita per famiglie al Castello Piccolomini e alle sue collezioni museali nel suggestivo scenario notturno. Sabato 21 settembre ore 21-22:30.

 CAPISTRELLO, Emissario di Claudio -Dove finisce il Fucino-Visita guidata – Il 21 settembre 2019  Orario: 15.30 passeggiata archeologica

MASSA D’ALBE, Parco archeologico Alba Fucens -Il sentiero europeo E1 lungo l’antica via Valeria-

Visita guidata – Il 21 settembre 2019  Orario: 10.00 passeggiata archeologica

SAN BENEDETTO DEI MARSI, Domus di corso Vittorio– Splendidissima civitas –

Apertura straordinaria – Orario: sabato 21 dalle 20,30 alle 23,30 domenica 22: 10-13 e 15-19

LUCO DEI MARSI, Area archeologica -Nella città di Angizia-

Visita guidata – Il 22 settembre 2019  Orario: 10.00-13.00 e 15.00-19.00: apertura 10.00 e 15.30: visite guidate 10.00: laboratorio per bambini

Il nome originario del sito sarebbe legato al termine lux (luce), da cui è derivato lucus, ovvero la radura nel bosco. Il luogo sacro era dedicato alla figura della dea Angizia, venerata dai Marsi

AVEZZANO – Sarà allestita nella Sala del Principe di Palazzo Torlonia, curata dalla Sezione di Archivio di Stato,  una mostra nella quale saranno esposte pagine dei catasti antichi marsicani, provenienti dagli archivi storici dei Comuni di Avezzano, Collelongo, Sante Marie e Tagliacozzo, pagine con capilettera finemente e artisticamente lavorati, arricchiti con elementi antropomorfi, zoomorfi reali e fantastici, ma anche con disegni colorati, “fumetti” ante litteram, intestazioni “parlanti” e così via. Espressione di un’arte, forse ingenua, certamente genuina, immediatamente iconica e realistica.

La mostra e sarà visitabile sabato 21 e domenica 22 settembre dalle ore 15.00 alle ore 19.00,

ingresso libero.

Sarà possibile visitare la mostra, anche dopo tale data, negli orari di apertura della sala studio: dal lunedì al venerdì ore 8:00-15.00.

Oltre alle pagine esposte si potranno ammirare e sfogliare gli interi volumi dei catasti da una postazione informatica.