F1: VERSO IL GP DI RUSSIA

Ferrari e Mercedes ancora in battaglia

AVEZZANO – Dopo il tris della Ferrari il circus della F1 si sposta in Russia sul circuito di Sochi. La questione ora si fa interessante grazie ad una Ferrari rinata che sta mettendo pressione ad una Mercedes che, dopo il bottino di prima stagione, si è un po’ rilassata e adagiata sul vantaggio mondiale acquisito da Hamilton e Bottas.

Le Rosse di Maranello sono in completa risalita e in largo anticipo rispetto a quanto dichiarato dal DS della Ferrari Corse, Mattia Binotto; infatti questi aveva, inizialmente, dichiarato che si sarebbero visti dei cambiamenti dal Giappone in poi: meglio così, una Ferrari in forma dà sempre spettacolo. Dal lato Mercedes Toto Wolff, il DS Mercedes, nella sua proverbiale obiettività, non nasconde una certa preoccupazione rispetto alla evoluzione della Ferrari, anche se dichiara che il suo team è ancora al top della forma (e non ha torto). Sul circuito di Sochi però non ci saranno grossi cambiamenti (almeno così si dice): il W10 Mercedes sarà lo stesso di Singapore e tutto verrà giocato sul setup della monoposto. Il mondiale sembra non essere in discussione, in quanto basterebbe che Hamilton giungesse sempre quinto a tutte le rimanenti gare per accaparrarsi il 6° titolo iridato, ma per sua stessa ammissione, non è qui per questo, ma per vincere: come biasimarlo? E’ il suo lavoro. In Ferrari Mattia Binotto,dopo le affermazioni forse un po’ troppo cariche di Leclerc, deve mettere un po’ di tranquillità tra i piloti gestendo la questione delle priorità in gara. Si prospetta un bel da fare per entrambi i Team, dato che a tutto ciò si aggiunge anche la minaccia pioggia per domenica 29. Se dovesse piovere, la Mercedes risulterebbe super favorita e sarebbe interessante vedere in azione la nuova Ferrari.

Si inizia venerdì e sabato con prove libere e qualifiche e poi domenica 29 la gara alle ore 13.10. Sarà una bella battaglia.

Restate sintonizzati.

 

alessandro_desantis

Alessandro de Santis