SANTE MARIE DA PICCOLA TERRA A GRANDE TERRITORIO

Messaggio Pubblicitario Elettorale

AVEZZANO – Alla conferenza stampa di presentazione della nuova guida di Sante Marie piccolo paese marsicano, è emersa la capacità amministrativa di portare alla ribalta nazionale e non solo un piccolo, per quanto grazioso, anonimo centro abruzzese. Presenti il sindaco Lorenzo Berardinetti e il vice sindaco Vincenzo Zangrilli.  

Sono trascorsi 18 anni dal precedente e certamente  ridotto libricino illustrativo, oggi appare evidente dover  analizzare non tanto la pubblicazione,  ma l’evoluzione di immagine che ha portato Sante Maria a divenire un riconosciuto centro turistico culturale. Oltre alla bellezza naturale in cui è immerso, va sottolineata la sua identificazione storica e religiosa. Ogni elemento è stato “sfruttato” per essere plasmato, arricchito e rilanciato all’attenzione di tutti. L’area archeologica, la rete sentieristica della riserva regionale grotte di Luppa, l’arrampicata su roccia Falesia di Pietra Pizzuta, l’area bulder , il sentiero mountain bike, la cicloturistica della castagna -entrambe manifestazioni sportive non competitive-,  e poi ancora il cammino dei briganti, il cammino di Corradino l’itinerario del giovane principe svevo.

Nulla è stato lasciato al caso. L’imprenditoria del rilancio territoriale ha incrementato in modo significato l’economia del piccolo centro. Necessariamente si è sviluppata la ricettività, per dare accoglienza agli innumerevoli visitatori che vanno a scoprire le bellezze del posto e partecipare alle innumerevoli iniziative.

Anche Sante Marie rientra nei Borghi Autentici d’ Italia.

Messaggio Pubblicitario Elettorale