TORNA LA SAGRA DELLA CASTAGNA A SANTE MARIE, TRE GIORNI DI FESTE ED ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE NEL BORGO DEI BRIGANTI

Messaggio Pubblicitario Elettorale

COMUNICATO STAMPA

SANTE MARIE – Una tre giorni di festa e divertimento all’insegna dei prodotti tipici del territorio che vedono nella castagna la sua regina indiscussa. In occasione del primo weekend di novembre (1-2-3) il borgo di Sante Marie ospiterà la 47esima edizione della sagra della castagna, divenuta ormai punto fermo nell’ambito degli eventi autunnali nella Marsica. Numerosi stand animeranno la manifestazione e l’intera area del centro storico sarà interdetta al traffico. Nei vari punti ristoro si potranno degustare polenta con salsicce, arrosticini, tagliolini con tartufo, gnocchi e ancora zuppe calde e tanti, tanti dolci a base di castagne!

Come ogni anno anche per questa edizione de della castagna la Pro loco di Sante Marie ha pensato agli amici celiaci. Verrà infatti allestito uno stand dedicato esclusivamente al gluten free con primi piatti, sfizi, crostate, torte e tanto altro tutto senza glutine. Oltre ai prodotti tipici del territorio a condire tutto ci saranno i vini esclusivamente abruzzesi. La Pro Loco, infatti, ha deciso ancora una volta di premiare le eccellenze di casa nostra e di creare dei punti di degustazione per permettere agli appassionati di assaporare dei rossi corposi e dei bianchi secchi che saranno serviti dai sommelier della Fondazione italiana sommelier Abruzzo centrale. Per i più piccoli è stata creata un’area bimbi all’interno del villaggio della castagna. Animazione, truccabimbi, giochi di gruppo e baby dance per divertirsi insieme. Gli appassionati di animali potranno trascorrere qualche ora nella fattoria didattica sistemata nel cuore di Sante Marie con tanti animali da accarezzare e fotografare.

Protagonista assoluto della sagra della castagna sarà il saltarello. Quest’anno, infatti, sarà ospitato il primo festival del saltarello della castagna con l’esibizione di numerosi gruppi che animeranno tutta la serata con una tradizione viva e autentica del ballo. Il festival vedrà il suo momento clou sabato 2 novembre, in piazza Donatoni (zona Preci). Pronti per la sagra della castagna? Se arrivate da Pescara o da Roma potrete parcheggiare alle porte del paese e avvicinarvi nell’area di attesa dove ogni 15 – 20 minuti (in base alle presenze) una navetta vi prenderà e vi accompagnerà alla sagra. Stessa cosa accadrà quando vorrete andare via. In piazza Aldo Moro verranno allestiti due punti d’attesa dove potrete aspettare la navetta e tornare a casa.

Messaggio Pubblicitario Elettorale