IL COMUNE DI CERCHIO CELEBRA IL 4 NOVEMBRE, GIORNATA DELL’ UNITÀ NAZIONALE E DELLE FORZE ARMATE

CERCHIO – C’è un legame indissolubile tra passato, presente e futuro ed in questo giorno speciale,​ l’Amministrazione comunale di Cerchio insieme agli alunni della scuola elementare ed alla cittadinanza, ha voluto ricordare i sacrifici compiuti dai popoli d’Italia per perseguire​ l’uni­ficazione della nostra penisola e la creazione di un unico Stato.

Alla celebrazione, che si è svolta stamattina, lunedì 4 Novembre, in Piazza Sandro Pertini, dove sorge il Monumento agli alpini e ai caduti di tutte le guerre, erano presenti il Sindaco del paese Gianfranco Tedeschi, Padre Gaetano, parroco di Cerchio, il Maresciallo della locale stazione di carabinieri Francesco Gentile, il Gruppo Alpini Cerchio e il capitano in pensione Giovanni Tucceri.

 

“Nel ricordare il passato”, – ha dichiarato il sindaco Tedeschi – “Cerchio vuole celebrare la vita ed i veri valori di una identità nazionale lungamente perseguita con le aspirazioni risorgimentali, valori che oggi devono infiammare ancora i nostri animi e guidare​ le nostre azioni per vivere il quotidiano con correttezza, lealtà, rispetto dei luoghi ed amore per il prossimo per gettare le basi di un futuro migliore, più equo, più giusto e solidale”.

“Un pensiero particolare è dedicato ai caduti delle guerre mondiali ed alle forze armate che garantiscono oggi la nostra sicurezza e ci permettono di guardare con più fiducia al domani” – conclude il sindaco.