A FERMO IL CONCERTO DI GALA “METTIAMOCI ALL’OPERA – DA VIOLETTA A DESDEMONA, LE DONNE DI VERDI”: TRA GLI OSPITI ANCHE LA POETESSA AQUILANA ALESSANDRA PROSPERO

Evento a Palazzo Caffarini Sassatelli organizzato dalla Associazione "Armonica-Mente".

Fermo – Serata di prestigio quella che si è svolta il 4 Novembre scorso in casa del Prefetto di Fermo con il contributo della poetessa aquilana Alessandra Prospero che dà lustro anche la nostra terra.

Si è tenuto infatti presso palazzo Caffarini Sassatelli a Fermo il Concerto di Gala “Mettiamoci all’Opera – Da Violetta a Desdemona, le donne di Verdi”.

La serata inaugurale dell’edizione autunno-inverno della Rassegna Di Villa in Villa ha visto l’esibizione della soprano Stefania Donzelli, del tenore Patrizio Saudelli e della pianista Eleonora De Angelis con arie sublimi dalle opere di Verdi.

 

L’evento, presentato da Silvia Remoli e impreziosito dall’intervento del prof. Paolo Peretti, docente presso il Conservatorio “Pergolesi” di Fermo, è stato introdotto dalla poetessa aquilana Alessandra Prospero che ha tracciato un’analisi sulle figure femminili verdiane.

Il legame di Verdi con le sue protagoniste – ci racconta Alessandra Prospero è sempre emozionante, poiché le eroine verdiane rappresentano un vero e proprio spartiacque rispetto ai personaggi femminili precedenti: esse sono reali, attuali e dotate dello stesso temperamento che apparteneva alle solide donne della vita personale del compositore, soprattutto la seconda moglie. È stato affascinante e lusinghiero introdurre una serata così prestigiosa nella casa di Sua Eccellenza, la dottoressa Vincenza Filippi, la quale, con la sua innata eleganza, ha riservato agli ospiti una calorosa e impeccabile accoglienza. Ringrazio inoltre la dottoressa Nunzia Luciani, Presidente dell’associazione Armonica-Mente e la dottoressa Susanna Polimanti, caro membro dell’associazione”.

 

Tante le personalità e le autorità presenti, a partire dal Prefetto di Fermo, la Dott.ssa Vincenza Filippi. Hanno infatti presenziato inoltre: il Vicario del Prefetto Dott.ssa Pina Maria Biele; il Capo di Gabinetto del Prefetto Dr. Francesco Martino; il Comandante di capitaneria di Porto, Tenente di Vascello Simona Gentile; il Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Tenente Colonnello Antonio Marinucci; il Comandante provinciale di Guardia Finanza, Colonnello Antonio Regina; il Questore di Fermo, Dr. Luciano Soricelli; il Sindaco di Fermo,  Avv. Paolo Calcinaro, l’Assessore alla Cultura e Turismo Vicesindaco  Dr. Francesco Trasatti; il Rettore dell’Università Politecnica delle Marche UNIVPM, Prof. Gianluca Gregori; il Presidente del Conservatorio di Fermo, Avv. Igor Giostra; il Presidente Fondazione CARIFERMO Avv. Alberto Palma; il Cavaliere di Grazia Magistrale Giordano Torresi dell’Ordine Cavalieri di Malta; i presidi dirigenti delle Medie superiori di Fermo Bonanni Scatasta Corradini; Graziella Ciriaci dell’Azienda Ciriaci e il Dr. Domenico Gabrielli primario di Cardiologia di Fermo.

 

La serata, è stata organizzata dall’associazione Armonica-Mente e dal suo presidente Nunzia Luciani, con il patrocinio della Regione Marche, della Città e della Prefettura di Fermo.