CHAMPIONS LEAGUE. PARI NAPOLI ED ATALANTA, CROLLO INTER, LA JUVE VEDE GLI OTTAVI

La quarta giornata della fase a gironi della Champions League, ha decretato già, praticamente 2 verdetti questa sera: i bianconeri, campioni d’Italia, già agli ottavi e l’esordiente Atalanta già fuori.

A Mosca la Juventus si impone per 2-1 con una magia di Duglas Costa nel finale che regala agli uomini di Maurizio Sarri la qualificazione con 2 turni di anticipo.
Contro in Manchester di Pep Guardiola invece si spengono le residue speranze della Dea di rimanere in Europa un po’ più a lungo, ma l’uscita di scena è degna di applausi per questa bella realtà che comunque stasera si è regalata un risultato di prestigio bloccando su 1 a 1 gli inglesi.

Ieri, invece, sul campo del Dortmund si è complicato il cammino dell’Inter che in vantaggio per 2-0 alla fine di un buon primo tempo si è fatta poi rimontare nella ripresa perdendo per 3-2.
Duro lo sfogo di Antonio Conte verso la società, rea a dire, di una campagna acquisti non all’altezza delle competizioni, in cui l’Inter vorrebbe essere protagonista: non ci sentiamo di dargli torto.

Non vanno molto meglio le cosa a Napoli, dove la squadra non ha ben accetto il ritiro imposto dalla società e, l’allenatore, non le ha mandate a dire, in conferenza stampa, esprimendo il suo dissenso sull’accaduto.
Tutta via, il pareggio in casa contro il Salisburgo, non preclude nulla alla squadra in ottica qualificazione e rimanda tutto alle ultime 2 sfide.

Speriamo, a livello sportivo di poter portare alle urne di Nion a dicembre 3 bigliettini..