SANTANGELO: ALLO STABILIMENTO COCA COLA AD ORICOLA A TUTELA DEI LAVORATORI

ORICOLA – “Ho voluto essere presente, qui ad Oricola, presso lo stabilimento della Coca-Cola, proprio per manifestare la volontà e l’impegno a sostegno dei lavoratori”. Così Roberto Santangelo, vicepresidente vicario in Consiglio regionale intervenuto all’incontro organizzato dalla direzione dello stabilimento.
Le nuove tassazioni annunciate sulle bevande, zuccherate e non, e sulla plastica avrebbero delle ripercussioni gravissime per questo impianto e per tutto il comparto. Siamo da sempre a favore della salvaguardia dell’ambiente con ogni azione e con comportamenti responsabili ma non condividiamo l’operato di chi, in modo repentino, vuole imporre delle imposte in applicazione del principio di “chi inquina paga” introducendo una responsabilità estesa per i produttori” ha precisato Santangelo.
“In questo sito di Oricola da oltre 30 anni producono e imbottigliano esclusivamente in materiale plastico (PET) e in questo impianto ho potuto apprezzare la presenza di macchinari all’avanguardia in grado di ridurre l’impatto ambientale durante tutto il processo produttivo.
E’ evidente che tutti noi dobbiamo contribuire a ridurre l’uso delle plastiche e degli imballaggi ma gli sforzi debbono essere orientati verso la ricerca di imballaggi sostenibili, il potenziamento del riciclo della plastica e non vedo ora la possibilità di un mondo senza plastica dall’oggi al domani.
Teniamo presente che se fosse necessario cessare le produzioni a Oricola, per concentrarle su altri impianti, aumenterebbe il tasso di disoccupazione del 3%.
Quello su cui tutti noi politici dobbiamo essere irremovibile è la salvaguardia del posto di lavoro dei 286 dipendenti diretti, che ha ripercussioni positive su tutto l’indotto della zona e che rappresenta una ricorsa dal 1988 anno di inaugurazione dello stabilimento marsicano” – ha detto Santangelo al termine dell’incontro.