BREAK THE CHAIN: IL FLASH MOB TARGATO LILT E FIDAPA SCUOTE LE COSCIENZE

Una catena di condivisione per spezzare la catena della violenza

AVEZZANO – 25 Novembre, P.zza Risorgimento, ore 18.00 “Break the chain”, l’evento di sensibilizzazione contro la violenza di genere organizzato dalla Lilt – Lega Italiana Lotta Tumori- e dalla Fidapa Bwp Italy, sezione di Avezzano, ha dato una scossa a tutti i presenti.

Break the chain, spezza la catena, interrompi la spirale di violenza, non subirla e, se pure non ne sei vittima, non fare finta di non vedere. Un messaggio importante, forte, che deve spingere ad uscire dal silenzio in cui spesso si ritirano le donne che soffrono per la prevaricazione da parte dei loro uomini e dietro cui anche noi ci nascondiamo pensando che non sia affar nostro. Si attua una sorta di rimozione: non succede a me, quindi… non succede. No! non è così. Ognuno è coinvolto in ogni lacrima versata, in ogni livido, in ogni ferita curata, ma che mai rimarginerà, in ogni ultimo grido di ogni donna che muore solo perché… donna, vittima di un “amore” che amore non è. E se non reagiamo, diventiamo complici, correi, colpevoli.

Nella giornata internazionale contro la violenza sulla donna, uomini, donne e bambini hanno detto forte il loro “NO” alla violenza e lo hanno ballato,  in piazza, con semplicità e spontaneità  sulle note di “Break the chain” di Tena Clark: una coreografia, studiata appositamente dalla maestra di ballo Carmelina Del Fosco e dalla sig.ra Corticelli: per spezzare la catena della sopraffazione,  una catena di condivisione, partecipazione, compassione.

Ha riscaldato la serata la voce avvolgente, carica di passione e emozione, di Erminia Massaro che ha fatto vibrare il cuore dei presenti.

Francesco Frezzini, Emma Francesconi e Mafalda Di Berardino hanno magistralmente interpretato brani tratti dal libro di Serena Dandini “Ferite a morte” in cui le protagoniste sono state uccise per aver scelto di essere libere da un legame oppressivo che ne annientava l’identità.

Sono intervenuti: il vice commissario prefettizio, dott.ssa Assunta Rosa, il presidente della LILT, dott. Addari Antonio, la presidentessa del Fidapa, sez. di Avezzano, dott.ssa Annapaola Faenza, il presidente della Confcommercio, dott. Giuliano Montaldi.

 

(Foto di Daniele Cipriani)