CELANO, I RESIDENTI DI RIONE CAMPITELLI INSORGONO E IL SINDACO BLOCCA I LAVORI

CELANO – È arrivata ieri mattina in redazione, la segnalazione di alcuni residenti di Rione Campitelli dell’apertura del cantiere per i lavori di allaccio di cavi telefonici a fibra ottica, già esistente in varie zone di Celano.
Ad insospettire e allarmare i residenti del popoloso quartiere, sembra sia stata la richiesta di potenziamento del segnale di un’antenna già esistente e oggetto di reclami da parte di molti che, impauriti per la propria salute, vista la notevole incidenza di casi di malati di tumore proprio in quella zona, hanno tentato di bloccare l’inizio lavori manifestando disappunto e proteste.

È stato necessario l’intervento dei carabinieri della locale stazione e della polizia municipale per sedare gli animi. Il Sindaco della città Settimio Santilli, in accordo con l’ufficio tecnico, ha avviato, quindi, il procedimento per l’accertamento della nullità dell’autorizzazione e l’invito alla sospensione cautelativa e temporanea dei lavori, in quanto è necessario accertare se la posa della fibra ottica è finalizzata al potenziamento dell’antenna di telefonia presente su di un fabbricato privato.

Raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione, il Sindaco ha dichiarato: -“La vicenda della fibra ottica non ha nulla di eclatante e clamoroso, ormai in tutta Italia vengono effettuati questi lavori per permettere gli allacci alle utenze private. A sollevare polemiche invece è stato il sospetto di un possibile allaccio per il potenziamento di un’antenna già posizionata in rione Campitelli, e dunque ho ritenuto opportuno sospendere i lavori per avere i giusti chiarimenti. Tengo a precisare che tutta la documentazione è in regola rispetto ai lavori per la fibra ottica, ma e’ mio dovere non sottrarmi alle richieste dei cittadini che chiedono chiarezza invece rispetto all’antenna. La sospensione dei lavori non potrà essere certamente lunga, trattandosi di lavori pubblici di un appalto a livello nazionale, quindi le verifiche del caso dovranno essere rapide e allo stesso tempo chiare.
Dall’installazione della fibra ottica discerne tutta una rete di servizi ormai fondamentali per il cittadino – continua Santilli – con il potenziamento e l’aumento di velocità di connessione internet di tutta la città compresi i borghi e la zona industriale e commerciale sulla Tiburtina. Si passerà da una connessione attuale di 10 mbit a 100 mbit. Per attivare le connessioni private la società appaltatrice dei lavori, ovvero Openfiber, nelle prossime settimane dovrà eseguire una serie di lavori di scavo per per la posa di infrastrutture sotterranee in diversi quartieri di Celano.
Io voglio capire se tutto è in regola – conclude il Sindaco – e se ci sono effettivamente delle richieste e autorizzazioni al potenziamento dell’antenna. L’ufficio tecnico del comune ed io resteremo a completa disposizione dei cittadini”.