LA COMMISSIONE DELLE PARI OPPORTUNITÀ DEL COMUNE DI SANTE MARIE COMPIE UN GESTO DI GRANDE GENEROSITÀ

L’AQUILA – Si è svolta la cerimonia d’inaugurazione dell’alloggio del progetto C.a.s.e., un piano che prevede la costruzione di “Complessi Antisismici Sostenibili Ecocompatibili” nel comune di L’Aquila.

Proprio l’Amministrazione comunale del capoluogo ha concesso,  all’ associazione onlus “L’Aquila per i più piccoli”, in comodato d’uso gratuito,  l’abitazione composta da tre camere  che consente di dare ospitalità  a quei genitori costretti a vivere la terribile esperienza dei propri  figli ricoverati nel reparto di Terapia intensiva neonatale presso l’ospedale San Salvatore dell’Aquila.

La Commissione delle Pari Opportunità del Comune di Sante Marie, presidente Simonetta Lattanzi, ha donato un assegno, grazie all’impegno di tutte le collaboratrici, per la somma di  euro 1.500,00 da destinarsi al progetto aquilano.

Presenti al simbolico taglio del nastro il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, Rosa Persia  residente della onlus “L’Aquila per i più piccoli”, Roberto Testa, direttore generale della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, la direttrice sanitaria Giovanna Micolucci, Sandra Di Fabio responsabile della Neonatologia e Tin dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila, il Sindaco Lorenzo Berardinetti e Simonetta Lattanzi, presidente della Commissione Pari Opportunità, del Comune di Sante Marie.

Nella sua dichiarazione il Primo Cittadino di L’Aquila ha sostenuto  che il reparto di Terapia intensiva neo natale del nosocomio aquilano e un’eccellenza della Regione, motivo per il quale vengono ospedalizzati tanti piccoli pazienti. Ha poi espresso soddisfazione per il conferimento dell’alloggio che consente di agevolare i genitori che hanno i loro bambini in degenza, evitando così l’inconveniente del pendolarismo con l’aggravio dei costi.

Per la dottoressa Rosa Persia, presidente della onlus  “L’Aquila per i più piccoli”, già dirigente del reparto di Neonatologia e Tin al San Salvatore “ La concessione dell’alloggio è un aiuto non solo logistico, ma anche psicologico nell’affrontare il disagio della degenza dei propri figli.”

Anche il Sindaco Lorenzo Berardinetti  ha voluto esternare la propria riconoscenza ai  professionisti che lavorano con passione e dedizione per aiutare i bambini a superare ogni tipo di difficoltà. “Uno speciale ringraziamento– conclude –  è per  le donne della Commissione delle Pari Opportunità,della nostra comunità, che tanto si sono impegnate per raccogliere fondi utili a questa causa.”

Annunci