FRENCH OPEN: CELANO SUL PODIO IN UNO DEI TORNEI PIÙ IMPORTANTI DEL CIRCUITO INTERNAZIONALE. UNA MEDAGLIA DI BRONZO ARRIVA ANCHE DAI CAMPIONATI ITALIANI

CELANO – I Campioni Italiani Ivana Ciccarelli e Francesco Scamolla, reduci dal Campionato Europeo con la Nazionale Italiana, conquistano due prestigiose medaglie di bronzo agli Internazionali di Francia.

Nella splendida cornice del Palazzetto “Le Grand Dome” di Parigi i due campioni del Centro Taekwondo Celano, in foto con il maestro ed il Presidente della Federazione Francese Taekwondo Denis Odjo, eliminano uno dopo l’altro gli avversari e dopo estenuanti incontri ed una gara durata fino a tarda sera, riescono a conquistare due prestigiose medaglie di bronzo in una delle gare più importanti del Continente.

Gli allievi dei maestri Ennio e Calvino Cotturone continuano ad inanellare successi sia in campo Nazionale che Internazionale. Questi ragazzi ci dice Calvino Cotturone provengono dal nostro vivaio, proseguendo la grande tradizione che ci ha visto Campioni d’Italia e Campioni d’Europa.

Il Team Cotturone in trent’anni di attività sportiva ha visto crescere generazioni di atleti. Puntiamo alla formazione e alla crescita dei nostri ragazzi non solo a livello sportivo, continua Calvino Cotturone. Le difficoltà che affrontano durante gli allenamenti, nelle competizioni, i sacrifici che fanno per raggiungere i podi, li prepara alla vita. Incontreranno altrettante difficoltà e saranno pronti a superarle, non perdendo mai di vista i valori che lo sport insegna.

Ai successi di livello Internazionale si aggiunge la medaglia di bronzo ottenuta da Giovanni Luccitti ai Campionati Italiani cinture rosse tenutosi al “Palayamamay” di Busto Arsizio.

Alla sua prima esperienza in un Campionato Italiano Giovanni Luccitti, in foto con il maestro ed il Presidente della Federazione Italiana Taekwondo Angelo Cito, porta a casa una medaglia di bronzo. Ottima la prova dei compagni di squadra Mario Ciccarelli, Andrea Di Renzo, Vittoriano Tirabassi, Mattia Venditti, Alessio Fosca e Luigi Fegatilli, che hanno mancato il podio per inesperienza, ma il futuro fa ben sperare anche per loro.