L’AQUILA, CHIRURGIA LAPAROSCOPICA: DONATO SIMULATORE PER GLI SPECIALIZZANDI DALL’ASSOCIAZIONE ONLUS ‘AMORE PER CHI SOFFRE’

L’AQUILA – Un simulatore per la chirurgia laparoscopica per consentire agli specializzandi di acquisire una preparazione adeguata prima di entrare in sala operatoria. Lo strumento, che permetterà ai giovani medici di migliorare le loro performance, è stato donato questa mattina all’ospedale di L’Aquila dall’associazione onlus ‘Amore per chi soffre’, presieduta dall’imprenditore Orazio Totani di L’Aquila.

Nella cerimonia di donazione è stato lo stesso Totani a consegnare il simulatore al Manager Asl, Roberto Testa. Erano presenti, oltre al Manager, l’assessore regionale al bilancio, Guido Liris, il prof. Roberto Giacomelli, direttore dipartimento scienze cliniche applicate e biotecnologiche dell’Università di L’Aquila, il prof. Francesco Pisani, direttore della chirurgia trapianti del San Salvatore e la dr.ssa Daniela Maccarone del centro regionale trapianti regione Abruzzo. La Direzione Asl, per bocca del manager Testa, ha ringraziato l’associazione per il gesto di generosità che contribuirà a migliorare il grado di preparazione degli specializzandi al fine di formarli al meglio nella chirurgia laparoscopica che, rispetto alla procedura ordinaria, consente di compiere le operazioni con piccoli fori senza procedere all’apertura dell’addome, con vantaggi legati a degenze ridotte, minore sofferenza del paziente e più veloci tempi di recupero. L’uso del simulatore sarà utile anche per addestrare le giovani leve mediche ai prelievi di organi da destinare al trapianto.