IMPORTANTE CONVEGNO CON LE SCUOLE DI GIOIA, LECCE ED ORTUCCHIO SU USO ILLECITO DELLA DROGA

GIOIA DEI MARSI – Si è svolto ieri mattina, presso il centro culturale in Gioia dei Marsi, un importante incontro convegno con le scuole dell’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco di Gioia, Lecce ed Ortucchio,  sullo scottante tema della droga. Ai saluti della Dirigente scolastica professoressa Maria Gigli, alla presenza di Sindaci ed Amministratori locali, sono seguiti quelli dell’avvocato Gianclemente Berardini, Sindaco del Comune di Gioia dei Marsi, il quale ha moderato l’incontro.

Il seminario ha visto la partecipazione di illustri relatori, quali il Dottor Andrea Padalino Morichini, procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale di Avezzano, che si è occupato di tracciare il confine tra l’uso lecito ed illecito, sottolineando soprattutto e sensibilizzando circa le conseguenze, non solo giuridiche dello stesso, ma anche sociali ed economiche, del capitano Luigi Falce comandante  della compagnia di Avezzano della Guardia di Finanza, che ha tradotto le sue esperienze concrete, soprattutto degli ultimi tempi, in indicazioni operative di lotta e prevenzione rispetto al fenomeno della droga, soprattutto con riferimento alle conseguenze per i più giovani, ed infine del Dottor Adelmo di Salvatore, psichiatra referente di coordinamento dei servizi per le dipendenze dell’Asl di Avezzano L’Aquila Sulmona, che ha evidenziato gli aspetti medici, sicuramente negativi, ma anche rilanciato sulla possibilità che passa, specie attraverso i giovani, di reagire a quella che è una vera e propria catastrofe antropologica. L’occasione del seminario è stata anche un messaggio complessivamente forte alle famiglie ed agli insegnanti, oltre che alle varie istituzioni sul campo, perché sia di monito la formula mutuata dal letterato William  Burroughs, noto ispiratore della Beat Generation, secondo la quale “la droga prende tutto e non dà nulla”. La giornata si pone nel solco della consueta attività, volta a sensibilizzare i giovani alla cultura della legalità e della sana civile convivenza, che ogni anno vede fortemente impegnata l’amministrazione comunale di Gioia dei Marsi su questo terreno.