LEGA GIOVANI, DI IORIO “GRAVISSIMI EPISODI DI VIOLENZA DOMESTICA”

AVEZZANO – Sono gravissimi gli episodi di violenza domestica che si sono verificati in Marsica nella scorsa notte. Due uomini di 26 anni, rispettivamente di origine rumena e marocchina, sono stati denunciati dai Carabinieri di Avezzano per aver picchiato selvaggiamente le loro mogli, finite in ospedale con prognosi di 8 e 12 giorni.

“Ciò che è accaduto alle due povere donne è assolutamente inaccettabile.” Interviene così la Responsabile della Lega Giovani Marsica Pamela Di Iorio. “Non è possibile che in una società civile si assista ancora ad episodi di violenza domestica sulle donne. Ancor più grave è la presenza dei figli minori, che in entrambi casi hanno assistito alle orribili scene.”

“Quello della violenza in generale ed in particolare sulle fasce più deboli è un mostro che va combattuto su più fronti. È doverosa la certezza di una pena che non sia una presa in giro per le vittime. Occorrono condanne esemplari e pesanti a chi, dimenticando il suo status di homo sapiens, causa consapevolmente segni indelebili non solo fisici ma soprattutto psicologici.”

“Un primo ed importante passo è stato già fatto a Luglio di quest’anno su iniziativa della Lega al Governo, che attraverso l’approvazione del Codice Rosso ha permesso iter più veloci e pene più severe che, se recepite con altrettanto giuste sentenze da parte della Magistratura, potrebbero davvero iniziare a segnare un cambio tendenza.” “È necessario che la prevenzione guidata dal faro della sicurezza faccia da apripista per arginare il fenomeno” conclude la Di Iorio. “Troppo  spesso le donne non denunciano i primi campanelli d’allarme per paura o leggerezza, ed è qui che devono intervenire le istituzioni, come garanti di un supporto e di un’informazione, specialmente per chi viene da culture diverse, che diano coraggio e garanzia alle vittime e che ripristinino quel rispetto doveroso di ciascun essere umano nei confronti dell’altro.”