AVEZZANO. UFFICIALI IN CONGEDO (UNUCI) CON UN CORO PER GLI ANZIANI

Messaggio politico elettorale

AVEZZANO – Un gesto di grande solidarietà,e di fratellanza verso le persone più deboli e bisognose d’affetto è stato compiuto dai soci dell’Unuci (Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia) sezione di Avezzano, durante le festività natalizie, con l’esibizione del Coro Unuci nel salone della Residenza dei Marsi, che ospita numerosi anziani della città e del circondario.

L’iniziativa ha permesso agli ospiti della struttura, ricavata nell’edificio dell’ex Hotel, di trascorrere un pomeriggio di gioia e di allegria con l’esibizione,del coro Unuci che ha presentato un repertorio di vecchie canzoni patriottiche e alcuni brani caratteristici del folklore abruzzese.

Ad introdurre l’evento sono stati il presidente della Sezione Unuci di Avezzano Floriano Maddalena e la direttrice della Residenza dei Marsi Carmen Ercole, che hanno portato il saluto e rivolto gli auguri per le festività ai presenti. Alla direttrice è stata, inoltre, consegnata, da parte dell’Unuci, una targa con la seguente motivazione: “Alla Residenza dei Marsi San Bartolomeo di Avezzano per l’opera meritoria volta a favorire lo stato di benessere fisico e psicologico delle persone anziane, svolgendo il proprio compito con competenza e tanto amore”.

Un riconoscimento da parte dell’Unuci è stato consegnato anche al “decano” degli ospiti della Residenza dei Marsi , cav. Mario Nemesi, di 99 anni, già funzionario delle Ferrovie dello Stato, combattente e invalido della Seconda Guerra Mondiale,, per molti anni presidente dell’Associazione Combattenti e Reduci di Avezzano. L’associazione,,di recente destituita,ha donato la bandiera italiana con sciarpa azzurra all’Unuci di Avezzano.

Messaggio politico elettorale