UN ASTEROIDE GRANDE COME UN BUS PASSERÀ A UN MILIONE DI MIGLIA DALLA TERRA

Messaggio Pubblicitario Elettorale

Lungo tra i 9 ed i 21 metri, la grandezza di un autobus urbano, l'asteroide 2019 AE3 transiterà a circa 4.8 distanze lunari dal nostro Pianeta, quando in Italia dovrebbero essere passate le 17

Si chiama 2019 AE3, ha la grandezza di un autobus urbano e transiterà alla velocità di 18.400 miglia orarie (8.24 chilometri al secondo), passando dalla Terra a 4.8 distanze lunari, circa un milione di miglia. Si tratta di un asteroide, lungo tra i 9 ed i 21 metri, il cui transito è segnalato dal portale dell’emittente Fox News che riprende una segnalazione della Nasa riguardante tutti gli eventi astronomici del mese di gennaio 2020.

La segnalazione della Nasa

“Giovedì mattina, verso le 9:00 EST (16:08 UTC), l’asteroide 2019 AE3, lungo tra i 32 e i 71 piedi, transiterà dalla Terra tra 4.0 e 5.7 distanze lunari (nominalmente 4.8), viaggiando a 8.24 chilometri al secondo, 18.400 miglia all’ora”, scrivono gli esperti della Nasa. Quello che Fox News chiama un “autobus extraterrestre che sarai felice di aver perso” è dunque un asteroide che non si avvicinerà troppo al nostro pianeta e che dovrebbe transitare dall’Italia quando saranno, all’incirca, le 17:08 del pomeriggio, considerando comunque uno scarto possibile di un’ora e 16 minuti, così come specificato dalla Nasa. Il monitoraggio del passaggio di 2019 AE3 è possibile valutarlo in tempo reale sul sito web “The Sky Live”. L’evento astronomico si verifica appena tre giorni dopo che altri cinque NEO (Near Earth Object) sono transitati sulla Terra lo stesso giorno. Il più grande di questi asteroidi era più alto della Statua della Libertà ed è passato a 3,1 milioni di miglia dal nostro pianeta, così come aveva scritto il 30 dicembre il “The Sun”, mentre un altro, che secondo gli esperti aveva dimensioni simili a quelle proprio di AE3, ha “sfiorato” la Terra a soli 415.000 miglia di distanza.

Nel 2020 un fitto calendario astronomico

Gennaio, come gran parte dell’anno, sarà protagonista di numerosi eventi astronomici. Primo tra tutti, la mattina del 4 gennaio, dove si verificherà il picco della pioggia di meteoriti delle Quadrantidi. Questa cascata di stelli cadenti, avrà un picco molto più breve rispetto alla maggior parte degli altri sciami meteorici, durando solo poche ore rispetto ad altri eventi simili, che hanno una durata variabile tra un giorno e due. Il 2020, tra l’altro, si prospetta proprio come l’anno delle stelle cadenti: sarà più facile ammirare gli sciami di meteore sfrecciare nel cielo perché la luce della luna non disturberà lo spettacolo e, contrariamente a quanto è avvenuto nel 2019, lascerà che a dominare la scena siano le scie luminose delle stelle cadenti.

Messaggio Pubblicitario Elettorale