IL COMANDO MILITARE ESERCITO “ABRUZZO MOLISE” RICEVE LA VISITA DELL’ORDINARIO MILITARE S.E.MONS. SANTO MARCIANÒ A L’AQUILA

L’AQUILA – Il Comandante Militare dell’Esercito per l’Abruzzo e il Molise, Col. Marco Iovinelli, ha ricevuto l’Ordinario Militare per l’Italia, S.E. Mons. Santo Marcianò, in Visita Pastorale presso la Caserma “Campomizzi”, sede del Comando Militare Esercito “Abruzzo Molise”.

La visita è iniziata con la resa degli Onori Presidiari da parte di un Picchetto in armi del 9° Reggimento Alpini presso l’ingresso della Caserma “Campomizzi” ed è proseguita con la firma dell’Albo d’Onore del Comando Militare Esercito “Abruzzo Molise” e con un breve office call con il Col. Iovinelli. L’Ordinario Militare ha concluso la Visita incontrando il personale militare e civile del citato Comando, dell’Ufficio Documentale di Chieti e del 9° Reggimento Alpini.

L’incontro è stato sicuramente utile per divulgare l’opera di assistenza spirituale che i Cappellani Militari giornalmente conducono nei confronti di tutti gli appartenenti alle Forze Armate in servizio in Italia e all’estero, delle loro famiglie, dei pensionati, dei reduci, degli invalidi per servizio, delle famiglie dei Caduti e del Personale Civile.

Nel corso dell’incontro con il personale del 9° Reggimento Alpini, il Comandante, Colonnello Paolo Sandri, ha sottolineato il legame con le tradizioni e con i caduti, anche nella considerazione che proprio in questi giorni ricorrono gli anniversari legati alle gesta della ritirata di Russia. Nell’occasione è stata benedetta la nuova iscrizione monumentale “Noi siamo quelli di Selenyj Jar”, dedicata ai caduti del Battaglione “L’Aquila” e del Battaglione “Vicenza”.