SI APRONO LE PORTE DEL CARCERE PER LUIGI ANTIDORMI

AVEZZANOLuigi Antidormi è stato tradotto, nel primo pomeriggio di oggi, nel carcere di San Nicola di Avezzano.

Antidormi è stato fermato ieri pomeriggio dagli agenti della Polizia di Stato, nei pressi della stazione di Avezzano. L’uomo, coinvolto nell’investimento mortale di Marco Zaurrini, 14 anni di Celano, avvenuto il 16 maggio 2015 (procedimento penale ancora in corso) e in varie vicende di spaccio di stupefacenti, tentata estorsione, furti, detenzione di armi ed evasione, avrebbe dovuto rispettare gli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale che, al contrario, ha più volte contravvenuto.

La misura cautelare è stata applicata, a seguito del processo per direttissima che si è tenuto nella mattinata odierna nel tribunale di Avezzano, su richiesta del Magistrato Elisabetta Labanti e convalidata dal Giudice Maurizio Sacco.