A TRASACCO UN SEMINARIO CON AL CENTRO L’AGRICOLTURA SOCIALE PER LE AREE MARGINALI DELLA MARSICA

COMUNICATO STAMPA

TRASACCO – “Il Progetto pilota della Vallelonga, per i soggetti svantaggiati” è il tema importante posto al centro di un seminario tecnico-formativo,  che si svolgerà a Trasacco, il  7  febbraio  2020  dalle  ore  10.30-12.30,  presso  l’Auditorium  comunale in  via Cifilanico.

Promosso dal Movimento Cristiano Lavoratori, Feder.Agri, con  l’Alto  Patrocinio dell’Amministrazione  Comunale  di  Trasacco  (Aq),  in  collaborazione  con  l’Istituto  d’Istruzione Superiore ”A.Serpieri ” di Avezzano e con la Confagricoltura-L’Aquila.

I lavori saranno presieduti ed  introdotti da Sergio Venditti  (Pres. Mcl Abruzzo & Molise),  con  i  saluti  iniziali  di  Cesidio Lobene,  Sindaco  di  Trasacco,  e  degli  altri  amministratori  comunali  della  Vallelonga,  nonché  di Gianluca De Angelis, Sindaco di Lecce dei Marsi (Comm. Straord. C.M. “Montagna Marsicana”). La stessa  Amministrazione  Provinciale  dell’Aquila  sarà  rappresentata  dal  Consigliere  Gianluca Alfonsi.

A  questi  seguiranno i contributi  di F.M. Pizzardi  (Dirigente  scolastico Istituto Comprensivo di Trasacco), che  accompagnerà  i  suoi  docenti  e  studenti  presenti,  nonché  di  Cristina  Di  Sabatino, Dirigente  dell’Istituto “A.Serpieri”,  sottolineando  così  il  valore  centrale  della  formazione, strettamente  legato  alle  vocazioni  autentiche  del  territorio  marso.

La Feder.Agri  sarà autorevolmente rappresentata dal suo  Segr. Generale, Alfonso Luzzi,  che sottolineerà l’importanza di questo evento, anche come “progetto pilota” originale. Le relazioni introduttive saranno svolte da Ruffino  Sgammotta  (Docente  dell’Istituto  Agrario  di  Avezzano), seguito  da  Francesca Giare’(Ricercatrice del Crea) ed infine da quella di Sergio Natalia (Esperto di marketing territoriale e di prodotti  tipici), che  illustreranno  il  quadro  formativo, legislativo e promozionale per un comprensorio ricco di biodiversità,  porta d’ingresso per il  più  antico  parco nazionale italiano,  il P.N.A.L.M.

La programmazione europea verrà sintetizzata da Lucilla  Lilli, nuova Presidente del Gal  Marsica, con alcune testimonianze degli operatori territoriali, partendo da quella di Paolo Peverini,  giovane partecipante al Premio Nazionale sull’Agricoltura Sociale, promosso da Confagricoltura.

Questa prima fase essenziale di confronto ed ascolto del territorio verrà completata nei prossimi mesi, anche sugli altri comprensori, per proporre entro l’anno un convegno  regionale, ad Avezzano, per la presentazione di spunti e proposte, da sottoporre ai decisori politico-istituzionali, da parte di tutto il vitale mondo delle associazioni di categoria, nonché di promozione sociale e rappresentativo delle istituzioni locali.