L’AQUILA CITTÀ DI SCIENZIATE: AL GSSI LA GIORNATA ONU DELLE DONNE NELLA SCIENZA

Docenti e ricercatrici GSSI, Univaq e INFN raccontano il loro lavoro agli studenti in un evento dedicato alla parità di genere nel mondo della ricerca

COMUNICATO STAMPA

L’AQUILA – Riconoscere e valorizzare il ruolo decisivo di donne e ragazze nel progresso scientifico e tecnologico. È questo l’obiettivo dell’International Day of Women and Girls in Science, un’iniziativa dell’ONU che si celebra ogni anno l’11 febbraio su scala globale.

Quest’anno anche L’Aquila aderisce alla giornata internazionale con un evento pubblico intitolato “Scienziate: storie a confronto”, organizzato dal Gran Sasso Science Institute in collaborazione con l’Università degli Studi dell’Aquila e i Laboratori Nazionali del Gran Sasso INFN. A partire dalle ore 10:30 di martedì 11 febbraio, una rappresentanza di 15 ricercatrici dei tre enti organizzatori incontrerà 150 studenti di scuole superiori abruzzesi nell’Auditorium del GSSI, in via Michele Iacobucci 2.

Nei loro racconti, le protagoniste dell’evento ripercorreranno i sogni, le motivazioni, le difficoltà attraverso cui hanno costruito le loro storie di successo nelle rispettive aree di ricerca: dalla fisica all’economia, dalla medicina alla matematica, dall’ingegneria alla biologia, dall’informatica alle biotecnologie. Un successo fondato sulla determinazione interiore e la passione per la scienza, più forti degli ostacoli che purtroppo ancora si frappongono al pieno raggiungimento della parità di genere nella ricerca.

Quello stesso entusiasmo per la scoperta, che accomuna ricercatrici e ricercatori, il rispetto per le differenze di genere e il loro riconoscimento come valore aggiunto in qualsiasi ambito, incluso quello della ricerca, sono le preziose testimonianze che le donne e le ragazze di scienza dell’Aquila cercheranno di trasmettere a una nuova generazione di studenti e con-cittadini scientifici.

Le 15 ricercatrici che si alterneranno sul palco sono: Elisabetta Baracchini (GSSI e INFN), Denise Boncioli (Università dell’Aquila), Marica Branchesi (GSSI e INFN), Serena Cenatiempo (GSSI), Gloria Cicerone (GSSI), Anna Maria Cimini (Università dell’Aquila), Antinisca di Marco (Università dell’Aquila), Natalia Di Marco (GSSI e INFN), Alessandra Faggian (GSSI), Paola Inverardi (Università dell’Aquila), Giulia Pagliaroli (GSSI e INFN), Alessandra Piccirilli (Università dell’Aquila), Laura Tarantino (Università dell’Aquila), Catia Trubiani (GSSI), Lucia Votano (INFN).

L’evento sarà introdotto da un intervento di saluto da parte del rettore del GSSI Eugenio Coccia, nominato nel 2019 Male Champion L’Oreal-UNESCO for Women in Science, per il suo impegno a tutela della parità di genere.

Al termine dell’evento sarà possibile visitare la mostra “Remember Maryam Mirzakhani”, allestita nel Rettorato del GSSI e dedicata alla grande matematica iraniana Maryam Mirzakhani, prima donna a ricevere la medaglia Fields, prematuramente scomparsa nel 2017 all’età di 42 anni.