OVINDOLI: PINETINA “SMEMBRATA” DAL FORTE VENTO

La famosa "Pinetina", luogo di relax e svago per migliaia di turisti, è stata dimezzata dalle forti raffiche di vento.

OVINDOLI –  Quando ieri i volontari della Protezione Civile di Ovindoli sono entrati in mezzo alla piccola pineta (zona maneggi) hanno trovato un paesaggio lunare. Decine di piante stese per terra, abbattute dalle clamorose raffiche di vento che hanno colpito il paese. Dopo che già in mattinata era arrivata la segnalazione di un grosso albero che aveva sbarrato Via Pineta, via prontamente chiusa con l’emissione di un’ordinanza, un’altra ordinanza si è resa necessaria per chiudere anche l’area della pinetina.

Si è stimato, infatti, che la velocità del vento abbia raggiunto i 105 chilometri orari arrecando molti e gravi danni.

Molti sono stati anche i danni arrecati alle abitazioni private dei residenti.

Per questo motivo il Comune di Ovindoli, dotato di un piano di Protezione Civile,  ha potuto  provveduto già nella stessa mattinata di ieri all’apertura del COC (centro operativo comunale). 

Oggi l’emergenza è rientrata completamente. La forza del vento ha perduto intensità e tutto è tornato come prima. Nei prossimi giorni verranno anche rimosse dal suolo tutte le piante cadute.