MALATI ONCOLOGICI, PESTILLI (FDI): LEGGE REGIONALE “SI” AL VAGLIO DEL GOVERNO

AVEZZANO – Un importante passo avanti è stato fatto da questa legislatura regionale abruzzese, con la legge che garantisce i rimborsi ai malati oncologici costretti ad affrontare trasferte per sottoporsi alle cure necessarie.

Sulla questione è intervenuta Rosa Pestilli, responsabile regionale del dipartimento delle Politiche Sociali di Fratelli d’Italia – Abruzzo, che dichiara “Collaborerò in sinergia con le istituzioni, associazioni di volontariato ed organizzazioni di servizi integrati, centri di accoglienze ed aziende sanitarie locali per creare le giuste condizioni affinché ci sia maggiore interesse sulla tutela della persona affetta da questa grave patologia, attraverso la creazione di una rete sociale che permetta un approccio interdisciplinare che risalti non solo il paziente ma lo stesso (Care Giver), il vantaggio è quello di fornire risorse, non solo economiche ma anche emotive di cui sia ha necessità in un momento particolare della vita; fondamentale è un’assistenza psico-sociale che possa sostenere ed accompagnare l’intero nucleo familiare coinvolto sia durante il percorso della malattia, sia nella fase della riabilitazione che nei controlli di follow – up“.

Le politiche sociali inoltre devono necessariamente intervenire non solo nella qualità della vita durante la fase acuta del percorso oncologico, ma devono creare le giuste condizioni per il reinserimento nelle relazioni sociali, del sostegno economico per affrontare i costi non solo della malattia ma del cambiamento della condizione di vita in quel momento e, soprattutto offrire condizioni di lavoro e di occupazione alternative” conclude Pestilli, “un welfare sociale che funzioni deve mettere in rete utente, istituzione, comunità e territorio, se questi elementi interagiscono in modo positivo con l’ambiente circostante facilitano sicuramente al paziente e ai loro familiari l’accesso ai servizi, alle risorse, ai benefici“.

COMUNICATO STAMPA