AL TEATRO DEI MARSI ARRIVA MAURIZIO MICHELI CON “UN UOMO SOLO IN FILA”

AVEZZANO – Cosa succede a un uomo in coda allo sportello di un ufficio di Equilitalia? 
Quali pensieri, quali dubbi e bilanci di una vita passano nella mente di quello che, per il momento, è solo un numero in fila?

E proprio su una scena come questa, che si ripete quotidianamente da Milano a Palermo e da Roma a Lecce, che Maurizio Micheli ha costruito uno spettacolo, in scena domani, giovedì alle 21 al Teatro dei Marsi. 

Per l’attuale stagione, caratterizzata dalla più che consistente riduzione di budget dovuta al commissariamento del Comune di Avezzano, nonostante tagli fortissimi, il direttore artistico dell’ufficio Teatro, Lino Guanciale ha deciso di puntare su spettacoli “d’attore”, semplici e dal linguaggio teatrale forte e diretto, in grado di scuotere lo spettatore e creare sinergia tra chi è sul palco e chi è in platea.
“Uomo solo in fila” di e con Micheli, con Gianluca Sambataro al pianoforte e Luca Sandri alla regia, è uno spettacolo che farà riflettere. Il Teatro Franco Parenti che lo ha prodotto ha creduto in questo allestimento agile e intenso, tutto focalizzato sull’attore protagonista che porta in scena un nuovo personaggio vittima consapevole del senso e non-senso della vita.
Pasquale (Micheli) è lì, con intorno la scenografia di Fabio Cherstich, e si pone dei dubbi sulla sua esistenza. Riflette su pensieri, speranze, inquietudini, pazzie, canzoni e illusioni. Sarà questo confronto con sè stesso che gli permetterà, proprio mentre è in fila in ufficio di Equitalia, di scoprire il senso della sua vita.

 

Lo spettacolo andrà in scena giovedì alle 21 al Teatro dei Marsi. E’ possibile acquistare i biglietti oggi dalle 18 alle 19.30 nel Punto Informativo, giovedì dalle 16 in teatro oppure sul circuito i-ticket Per informazioni 347.7582074

 

COMUNICATO STAMPA