“LA NOSTRA OPPOSIZIONE NON SI FERMERÀ: DECLINIAMO L’INVITO”

Il Comitato "Insieme per la tutela della salute, ambiente e territorio" non parteciperà all'assemblea a Celano. Pubblichiamo la lettera ricevuta

Gent.ma Sig.ra Patrizia

Da esperta nel campo delle energie rinnovabili,conoscerà di certo la Convenzione di Aarhus,
finalizzata ad una “democrazia ambientale”, e cioè il coinvolgimento attivo della popolazione su tutto ciò che ha un impatto sull’ambiente, stabilisce, fra l’altro, il diritto di accesso alle informazioni ambientali e la partecipazione del pubblico ai processi decisionali.

La vostra società ha fatto appello al segreto industriale per i contratti di approvvigionamento della biomassa, privando il cittadino del diritto di conoscere persino la provenienza della stessa.
Per quanto riguarda la partecipazione del pubblico ai processi decisionali, il vostro invito postumo evidenzia ancora di più la mancanza di rispetto verso i cittadini.
La vostra lettera, unita alle dichiarazioni rilasciate ai giornali, appare come un canto di vittoria.
La soddisfazione di aver buggerato la popolazione e i sindaci è più che evidente.
 L’aver organizzato l’incontro a Celano comprova la totale indifferenza verso i cittadini di Collarmele, San Benedetto e Pescina…..e Lei signora Patrizia ha particolarmente deluso i suoi concittadini (con poche centinaia di euro avreste potuto affittare una sala privata,senza intaccare minimamente il bilancio milionario della vostra società)
Avete calpestato la dignità dei cittadini e dei sindaci che non vogliono altri impianti di questo genere su un territorio già molto martoriato dichiarando, apertamente, che l’aspetto psicologico e sociale della popolazione non è di vostro interesse.  
La nostra opposizione non si fermerà e proveremo nei modi consentiti dalle norme di soffocare la vostra tronfia soddisfazione.
Tutto ciò premesso,DECLINIAMO, il vostro invito che,come ogni altra vostra azione,ha il sapore della PROVOCAZIONE. 
Chi è interessato a informare i cittadini lo fa nei “comuni COSTRETTI a subire una scelta NON CONDIVISA”……non in altri luoghi.
Saluti dal direttivo del COMITATO INSIEME PER LA TUTELA DELLA SALUTE,AMBIENTE E TERRITORIO