TAMPONE DEL CORONAVIRUS A DOMICILIO. LOBENE: “FATE ATTENZIONE, E’ UNA TRUFFA”

TRASACCO – Anche emergenze di malattie come il Coronavirus sono viste dai malintenzionati come opportunità per truffare le persone. Infatti, approfittando del clima di apprensione e paura che si sta vivendo in questi giorni, per l’aumento dei numeri di contagio del Covid-19 anche in Italia, nella mattinata di oggi si sono avute più segnalazioni di telefonate truffa, effettuate nella nostra zona, agli anziani. Le persone che telefonano si spacciano per operatori sanitari che devono effettuare il test del tampone in casa. Ovviamente è tutto falso ed è una truffa.

Il sindaco di Trasacco, Cesidio Lobene, ha avvisato i suoi concittadini che “sono state segnalate al Comune ed alle Forze dell’Ordine telefonate truffa di sedicenti operatori sanitari che sostengono di dover accedere ai domicili per effettuare tamponi… ATTENZIONE ALLE TRUFFE!!!”.

Le Forze dell’Ordine, ricevute le segnalazioni dei cittadini, si stanno già adoperando per contrastare questi raggiri.