WEEK- END NERO PER LA MARSICA: SCONFITTE CELANO E AVEZZANO

AVEZZANO – È stato un week-end negativo per il calcio marsicano ma in particolare per l’Avezzano la cui crisi sembra non avere fine e della luce in fondo al tunnel non vi è traccia.
La sconfitta di ieri nel derby con la Vastese per 2-0 è solo l’ultima puntata di un film horror nel quale la formazione biancoverde è vittima e gli avversari di turno, carnefici, che di volta in volta infliggono colpi sempre più mortali per una classifica che è sempre più complicata e gli 11 punti di distanza dalla quota 31 sempre più un ostacolo insormontabile da recuperare.
Tra l’altro dando per spacciata la Jesina ultima in classifica a quota 13, il Chieti penultimo ha solo 2 punti in meno dell’Avezzano la cui partecipazione ai play out a questo punto non è per nulla scontata.
Non è andata meglio neanche all’abruzzese prima in classifica Notaresco che, con la sconfitta a Porto S.Elpidio per 2-1, è stata agganciata dal Matelica, cosi come non è andata bene al Chieti sconfitto per 3-2 sul campo della Recanatese.
Vince il Giulianova in casa contro il Fiuggi per 1-0 mentre il Pineto sempre in casa pareggia 1-1 contro il Tolentino.
Nell’altro derby di giornata al Fabio Piccone fra Celano e L’Aquila prevalgono gli ospiti per 1-0 con la rete di La Selva.
Sicuramente una buona prestazione considerando che i rossoblu sono in testa alla classifica del campionato di promozione Girone A, dispiace magari vedere allontanarsi il quinto posto che sarebbe significato play-off, evidentemente pero’ questo gruppo non è ancora pronto per il salto di qualità a 7 giornate dalla fine.
Abbiamo trascorso il fine settimana di carnevale, ma queste sconfitte non sono di sicuro uno scherzo…..