CORONAVIRUS PESTILLI (FDI) “SUBITO” MISURE IN FAVORE DELLE AZIENDE ABRUZZESI

L’AQUILA – Sospensione temporanea dei termini per il versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali e delle imposte, per il pagamento delle rate dei mutui, della rottamazione cartelle esattoriali e dei finanziamenti di qualsiasi genere, oltre alla richiesta di contributi per quelle attività che abbiano subito una significativa riduzione degli incassi.
Il Coronavirus non va sottovalutato – è scritto in una nota di Rosa Pestilli  Responsabile regionale del Dipartimento Politiche Sociali di Fratelli d’Italia Abruzzo – sotto il profilo della sanità pubblica, ma non vanno sottovalutate nemmeno le devastanti conseguenze economiche che questo sta producendo.L’emergenza sta mettendo in ginocchio l’intera economia italiana, è necessario attivare iniziative per venire in contro alle aziende abruzzesi con misure ad hoc, interventi che incidano sul costo del lavoro e diano flessibilità, possibilità di concedere un’anticipazione di liquidità da restituire poi negli anni con tasso agevolato, una moratoria sui mutui, cassa integrazione in deroga anche per aziende sotto i 5 dipendenti e per i lavoratori delle associazioni sportive con contratto di collaborazione.
E’ fondamentale sostenere le imprese e i lavoratori che in questo momento d’incertezza totale stanno pagando il prezzo più alto, importante attivare misure concrete per il turismo soprattutto per quelle aziende che erano in procinto di assumere dipendenti per affrontare la stagione e attualmente hanno avuto una contrazione delle prenotazioni.
Le maggiori criticità riguardano diversi settori quali trasporto e logistica, agroalimentare, servizi alla persona (impianti sportivi), turismo, artigiani e commercianti. Queste misure a sostegno delle attività economiche per le micro e piccole imprese devono essere attivate immediatamente in quanto le stesse fanno fatica a resistere agli effetti dell’attuale contrazione economica.
Questo governo regionale sta facendo un grande sforzo per far fronte all’emergenza sanitaria, ma è necessario attivare anche un’ attenta programmazione che tenga conto del sistema economico della nostra regione.
L’Abruzzo è una regione forte che ha già dimostrato in diverse circostanze di sapersi rialzare. Sono certa che supereremo anche questo momento di forte difficoltà.

COMUNICATO STAMPA