AVEZZANO: I CONTROLLI E LE MODALITÀ PER MUOVERSI RISPETTANDO LE DIRETTIVE

AVEZZANO – In questi giorni di grave emergenza per la salute pubblica, la Polizia Locale di Avezzano ha fortemente intensificato i propri servizi operativi per realizzare attive forme di controllo del territorio, rilevanti anche ai fini della tutela dell’ordine pubblico e della sicurezza, con lo scopo di dare una applicazione quanto più efficace possibile ai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri per il contrasto del contagio da Covid-19.

A tal proposito abbiamo chiesto qualche consiglio, ma soprattutto, ci siamo fatti spiegare come comportarci e come funzionano i controlli messi in atto e a cosa si va incontro se vengono infrante le direttive dal dirigente della polizia Locale Luca Montanari.

Inizialmente, all’aspetto repressivo la Polizia Locale di Avezzano ha preferito quello preventivo, attivando delle capillari forme di avvertimento, anche “porta a porta” soprattutto nei confronti dei titolari degli esercizi pubblici, per assicurare il massimo rispetto sia delle norme sulle distanze di sicurezza tra i clienti sia degli orari di chiusura.

L’azione così minuziosamente condotta, di certo non facile, ha comunque portato ottimi risultati, producendo una risposta buona e fortemente coscienziosa da parte delle categorie commerciali, le quali si ringraziano per l’elevato senso di responsabilità dimostrato.

Inoltre, già da questa mattina sono stati ulteriormente rafforzati anche i controlli su strada nei confronti di tutti coloro che effettuano spostamenti sul territorio, con lo scopo di accertare che gli stessi avvengano solo in presenza di giustificati motivi.

La Polizia Locale di Avezzano raccomanda a tutti il rispetto di queste minime, elementari prescrizioni:

– Non uscire da casa per nessun motivo

– Effettuare spostamenti solo se strettamente necessario e nei casi consentiti dal decreto

– Non avvicinarsi a nessuno e, se proprio necessario, mantenere sempre le distanze di sicurezza.

Ricordando che per ognuna di queste violazioni la sanzione prevista è quella penale, con arresto fino a tre mesi e ammenda fino a duecentosei euro. Potrebbe pertanto servire un buon avvocato per mantenere pulita la propria fedina penale.

Annunci