PESCINA, RIATTIVATO PRESSO L’OSPEDALE IL SERVIZIO DEL 118 MEDICALIZZATO

Smentite, inoltre, le voci che circolavano sulla chiusura del laboratorio vaccinale

PESCINA – Finalmente una buona notizia per l’ospedale “S. Rinaldo” che, da questa mattina, ha visto riattivato il servizio del 118 medicalizzato h24. Sono, infatti, rientrati in servizio il medico, l’infermiere e l’autista per l’ambulanza dopo aver terminato ieri il periodo di quarantena.

Ricordiamo che il punto di primo intervento del nosocomio e il 118 erano stati chiusi da parte della Asl provinciale di L’Aquila, lo scorso 9 marzo, a causa del medico che vi aveva prestato servizio e poi risultato positivo al Coronavirus.

Una ventina di persone tra medici, infermieri, OSS ed autisti del PPI e del 118 rientreranno durante la settimana al termine del periodo di isolamento in quanto stanno, per fortuna, tutti bene. Un vero sospiro di sollievo per tutte le comunità  della Marsica che fanno riferimento all’ospedale ma anche per la Sanità locale, che potrà contare su più personale medico.

Per quanto riguarda, invece, la riapertura del pronto soccorso si attendono notizie dalla Asl1 a seguito delle richieste dei trentasette sindaci marsicani che, proprio ieri, hanno inviato anche un appello al governatore Marco Marsilio.

E’ di qualche giorno fa, invece, una prima risposta arrivata dalla direzione generale della Asl1 proprio in merito al destino del PPI. Il Direttore Generale, dr. Roberto Testa, il Direttore Amministrativo dr. Stefano Di Rocco ed il Direttore Sanitario, dr.ssa Maria Simonetta Santini, come si legge nella lettera, hanno così risposto:

Si conferma un interesse concreto e attuale di questa direzione teso ad avvalersi dell’ex presidio ospedaliero di Pescina, in relazione all’andamento dell’emergenza Covid-19 e alle politiche sanitarie che saranno poste in essere dallo Stato e dalla Regione. Sarà mia cura informare tempestivamente la S.V. e le autorità amministrative del territorio interessato sulle risoluzioni che si assicura saranno, a breve adottate.

Riguardo, infine, la preventivata possibilità della chiusura del laboratorio vaccinale di Pescina questa è caduta nel nulla e per fortuna tutto torna nella normalità.

Pertanto l’ambulatorio per i vaccini rimarrà aperto tutti i giorni della settimana: dal lunedì alla domenica rimarrà aperto per la sorveglianza attiva di tutte le persone in quarantena, mentre il martedì e il giovedì verranno effettuate, dietro programmazione, le vaccinazioni non differibili dei neonati e continueranno ad essere garantiti tutti i servizi urgenti ed indifferibili.

Tutte le attività di vaccinazione avverranno, inoltre, solo dietro prenotazione da effettuare al numero telefonico 0863-899259 dopo le ore 12,00.