LA SIGNORA MARIA CUCE E DONA MASCHERINE: UN GESTO DI AMORE E SOLIDARIETÀ

TRASACCO – È proprio nei momenti di emergenza e difficoltà che le persone dimostrano il proprio altruismo e l’amore per gli altri, proprio come sta facendo la signora Maria di Trasacco che ha deciso di cucire le mascherine per i suoi concittadini. Mascherine che, in questo momento, rappresentano un bene tanto prezioso quanto introvabile nelle farmacie e nei negozi.

E così Maria, in un grande gesto di altruismo, sfruttando la sua capacità nel cucire, ha creato tantissime protezioni individuali per le persone. Queste mascherine sono ottime per quando si deve uscire di casa per fare la spesa, poiché permettono di non essere contagiati né di contagiare gli altri e, allo stesso tempo, anche di respirare senza difficoltà. Inoltre, essendo fatte con cotone possono essere lavate e disinfettate più volte per essere riutilizzate.

Ovviamente se si è a contatto con persone contagiate devono essere utilizzate quelle a norma di legge, come le FFP2 o le FFP3.

Cucite le mascherine, la signora Maria ha contattato il consigliere di maggioranza Guido Venditti che, in accordo con l’Amministrazione comunale, sta provvedendo a pubblicizzare e distribuirle, su sua richiesta, in maniera del tutto gratuita a chiunque ne avesse bisogno. Al momento ne sono state donate già circa duecento e la signora provvederà a realizzarne  altre fin quando avrà materiale a disposizione.

Un plauso e tanta gratitudine all’operato di una donna consapevole dell’emergenza e delle grandi difficoltà che, non solo la sua città, ma tutta l’Italia sta vivendo.