ARRIVANO AD AIELLI I TEST ISTANTANEI DA EFFETTUARE AI CITTADINI ESPOSTI A RISCHIO COVID-19

Un ulteriore gesto di solidarietà della Sartoria Cordone

AIELLI – È pervenuta questa mattina la notizia dell’arrivo, nei comuni di Aielli e Cerchio,  di test istantanei che rilevano la  presenza di anticorpi (immunoglobuline: IgG/igM) specifici del Covid-19.

A darne comunicazione, ribadendo che in paese non ci sono contagiati, attraverso il proprio account social, il sindaco Enzo Di Natale.

I test, già utilizzati in Veneto,  non sostituiscono i tamponi ufficiali di laboratorio ma rappresentano uno strumento fondamentale per fare ricerca all’interno di una popolazione rilevando, in una goccia di sangue, se il  corpo sta producendo anticorpi  ricollegabili all’infezione da Covid-19.

Al momento dell’ordine dei test, spiega il sindaco, si erano considerate solo le persone che potessero aver avuto contatto con quelle ritenute positive. Ora, invece, è stato stabilito che verrà effettuato  esclusivamente a chi è  esposto a rischio e a chi, per motivi lavorativi, non può restare a casa. Dopo l’eventuale risultato positivo del test, verrà comunque effettuato il tampone ufficiale e, in seguito, attivate le dovute procedure. In Corea, utilizzando questo metodo, si è potuto evidenziare nell’immediato sia gli asintomatici sia coloro che avevano appena contratto la malattia, evitando così la diffusione del virus.

Di concerto con il comune di Cerchio sarà creato un avviso, attraverso il quale, i sindaci Di Natale e Tedeschi, chiederanno alle persone esposte al rischio Covid19 di sottoporsi, volontariamente,  al test. Tutto sarà effettuato rispettando le norme di sicurezza e alla presenza di personale sanitario.

Anche se in Italia c’è una graduale  diminuzione dei contagiati, la Marsica invece si trova ad affrontare un aumento degli stessi; si può parlare quindi di una fase critica e acuta dell’emergenza.  Per questo motivo il primo cittadino, con l’aiuto dei dipendenti comunali, sta provvedendo a distribuire, alla comunità di Aielli, le mascherine chirurgiche di protezione per fare in  modo che ogni famiglia  possa averle in dotazione. Entro qualche giorno si dovrebbe completare la distribuzione a tutto il territorio locale.

A breve sarà disponibile un’App, scaricabile tramite telefono cellulare, attraverso la quale il sindaco comunicherà eventuali informazioni ai cittadini. Un modo per essere sempre in costante contatto con le persone che, in questo momento di isolamento, potranno rimanere aggiornate sugli sviluppi dell’emergenza sanitaria.

Un altro gesto di solidarietà è arrivato dalla Sartoria Cordone che ha donato ai volontari della Misericordia di Celano le mascherine artigianalmente prodotte. Chi volesse può acquistarle prenotandole ai seguenti numeri  telefonici 338 106373.