LUCO DEI MARSI: AL VIA LA SPESA SOLIDALE PER PERSONE BISOGNOSE

I cittadini potranno lasciare i beni da donare in appositi carrelli all’interno degli esercizi commerciali

LUCO DEI MARSI – Tante sono le tipologie di servizi e iniziative che i Comuni stanno attivando per venire incontro alle esigenze dei cittadini, soprattutto a tutela delle fasce più deboli. Proprio per queste ultime anche il comune di Luco dei Marsi, insieme agli esercenti locali, sta promuovendo la raccolta di generi alimentari di prima necessità per le famiglie in difficoltà.

Come riportato da una comunicazione dell’Amministrazione comunale, nei supermercati e in altri negozi saranno presenti dei carrelli, o delle buste, appositamente segnalati, dove si potranno lasciare alimentari, prodotti per l’infanzia e l’igiene. Sono già disponibili delle spese, chi ne avesse necessità può contattare senza indugio i numeri di supporto indicati per l’emergenza: 329/3526224; 347/5412944; 346/9778857.

L’appello del Sindaco Marivera De Rosa è quello di far arrivare il messaggio alle persone sole, agli anziani e a quanti potrebbero essere in difficoltà e non utilizzano internet.

Tra le tante iniziative positive che vengono attivate bisogna, però, sempre assicurarsi che provengano da Amministrazioni, Enti o Associazioni riconosciute per non incappare in qualche truffa.

In questi giorni, infatti, come anche riportato dal Comune, vengono effettuate chiamate ai cittadini luchesi (ma anche in altri paesi marsicani) da sedicenti medici o operatori sanitari, affermando di essere autorizzati ad effettuare i tamponi per il Covid-19 sulla popolazione. In realtà nessuno del personale sanitario è autorizzato per effettuare test, si tratta di truffatori che cercano solo di ottenere dati, indirizzi o di vendere falsi tamponi. Allo stesso modo bisogna fare attenzione a chi si spaccia per volontari della Croce Rossa Italiana dicendo di dover svolgere controlli sanitari o chiedendo offerte di vario genere per una falsa raccolta fondi.

Le Forze dell’ordine sono allertate e stanno vigilando. Si invita, pertanto, ad avvisare quante più persone possibili di queste truffe, in particolare chi non utilizza Internet e gli anziani.

Annunci