CORONAVIRUS: BALZO DI CONTAGI A QUOTA 25 AD AVEZZANO, 4 NUOVI CASI A COLLARMELE

AVEZZANO – Un’ intera famiglia di 15 persone contagiata e collegata al caso della donna, purtroppo, deceduta due giorni fa ad Avezzano. Già ieri erano risultate positive quattro persone, ma il numero è cresciuto in poche ore. Ieri sera avevamo riportato la complessa situazione del pronto soccorso. Ora l’intera famiglia risulta sottoposta a sorveglianza attiva in quarantena fiduciaria disposta dalla Asl. I numeri di casi nella città di Avezzano sono quindi saliti a 25, mentre l’intera Marsica sale a 54 casi positivi.

Salgono a 8 invece i casi di covid-19 a Collarmele. Altre 4 persone sono risultate positive nel Comune. A confermare la notizia è stato il sindaco Antonio Mostacci dal suo profilo social.

“Comunichiamo a tutti i cittadini che purtroppo i 4 tamponi eseguiti nella giornata di ieri sono risultati tutti positivi. Non è certamente una buona notizia, ma le persone erano già in quarantena da qualche giorno ed appartengono allo stesso nucleo familiare. Tutti e 4 sono in buone condizioni e non presentano sintomi. Continuiamo a seguire le indicazioni fornite e vinceremo insieme questa battaglia. Non abbattiamoci, sapevamo che questa erano i giorni più complicati e siamo sicuri che tutto andrà per il verso giusto. Prudenza e fiducia. Una calorosa vicinanza alla famiglia coinvolta”.

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 1293 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, anche attraverso l’Istituto Zooprofilattico di Teramo. Rispetto a ieri si registra un aumento di 160 nuovi casi.

329 pazienti sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (39 in provincia dell’Aquila, 72 in provincia di Chieti, 140 in provincia di Pescara e 78 in provincia di Teramo), 68 in terapia intensiva (14 in provincia dell’Aquila, 11 in provincia di Chieti, 33 in provincia di Pescara e 10 in provincia di Teramo), mentre gli altri 772 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (40 in provincia dell’Aquila, 141 in provincia di Chieti, 359 in provincia di Pescara e 232 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 88 pazienti deceduti: i nuovi decessi riguardano un 82enne di Lanciano; un 69enne di Pineto; un 50enne, un 61enne e un 89enne di Castiglione Messer Raimondo; un 77enne di Bellante; un 64enne e un 71enne di Pescara; un 63enne e un 64enne di Penne; una 82enne di Balsorano; un 71enne di Archi  (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 29 pazienti clinicamente guariti (che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici); 7 guariti (che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 7730 test, di cui 4590 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 101 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 266 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 576 alla Asl di Pescara e 350 alla Asl di Teramo.

Dei 160 casi positivi al Covid 19 registrati oggi, 13 fanno riferimento alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 37 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 64 alla Asl di Pescara e 46 alla Asl di Teramo.

Annunci