AVEZZANO: “DIAMOCI UNA MANO” È LA SOLIDARIETÀ CHE CORRE SU FACEBOOK IN SOCCORSO DEI MENO ABBIENTI

AVEZZANO – Diamoci una mano, l’iniziativa di solidarietà nata sul web, anzi per meglio dire su Facebook. Un gruppo pubblico che vanta già più di 1100 membri attivi.

Nato da un idea di Enrico De Nicola, docente di scienze motorie, e supportato da altri amici del mondo dello sport con la partecipazione dell’associazione sportiva Koryu dojo ju jutsu e che hanno già fornito viveri a più di 50 famiglie in difficoltà, grazie anche alle attività commerciali della città, con prodotti alimentari raccolti negli esercizi convenzionati.

Come funziona:

È possibile lasciare nei carrelli beni alimentari, che verranno recapitati alle famiglie che ne hanno bisogno. Se ogni persona lascia anche solo l’equivalente di un caffè tante mamme, papà e bambini potranno trascorrere una Pasqua un po’ più serena.

Ogni due giorni il gruppo effettua il giro delle attività commerciali per la raccolta dei beni alimentari donati dai cittadini per poi effettuare la distribuzione alle famiglie meno abbienti. Per far arrivare gli aiuti alimentari anche fuori dal centro cittadino e non violare le restrizioni di movimento stabilite dal governo per limitare i contagi, il gruppo “Diamoci una mano” ha chiesto il supporto della polizia provinciale grazie all’interessamento del Vice Comandante Antonio Del Boccio.

Anche oggi i ragazzi di “Diamoci una mano” hanno consegnato ben 23 pacchi spesa alle famiglie.

Per chi ne avesse bisogno  può chiamare il numero 353.337.9273 per le segnalazioni di difficoltà, potete usare anche il canale WathsApp.

Il gruppo invece lo trovate a questo link: https://www.facebook.com/groups/207268547274777/

 

Annunci