PESCASSEROLI. DAL CORO “DECIMA SINFONIA” UN MESSAGGIO DI SPERANZA E RESURREZIONE

#andratuttobene

PESCASSEROLI – Ci giunge oggi da Pescasseroli un pensiero di speranza e rinascita.

Il video, sulle note di “Che sarà”,  del coro “Decima Sinfonia” del ridente paese cuore e gioiello del Parco Nazionale d’Abruzzo, aperto da un saluto della scrittrice Dacia Maraini che ama particolarmente Pescasseroli,  inizia con le immagini della quarantena: poca gente per le strade, persone con la mascherina, la desolazione nota, ormai, a tutti noi. Poi, però, con un procedimento che ricorda l’artificio retorico della analogia, ci fa sognare, trasportandoci in un borgo vivo, tra le feste del folklore e le attività quotidiane in cui si incontrano sorrisi e si ascoltano sogni, sogni di una umanità rinnovata dal dolore, vivificata da esso e pronta ad una nuova vita. E nel montaggio magistrale di Giuseppe Vitale le ultime immagini sono proprio della natura, una natura rigogliosa che fa  brillare nel nostro cuore una lacrima di stupore per la forza della resurrezione che nasconde in essa pur nella sua apparente fragilità.

Il coro, che ormai ha 20 anni di attività, è composto da circa 30 elementi ed è diretto dal M° Anna Tranquilla Neri, diplomata in canto lirico e direzione corale.

“Che sarà, che sarà, che sarà, che sarà della mia vita chi lo sa…”: non lo sappiamo, ma affidiamoci alla musica per volare nella bellezza e goderci un momento di serenità.

Annunci