DESIGNATO IL NUOVO PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA

Alla votazione ha partecipato il costruttore teatino Federico De Cesare

PESCARA – Questa mattina si è tenuta la votazione per la designazione del nuovo Presidente di Confindustria.

Presidente designato per il quadriennio 2020-2024 è risultato essere Carlo Bonomi, attuale Presidente di Assolombarda, attivo nel settore biomedicale, il quale ha prevalso sulla torinese Licia Mattioli grazie a 123 voti contro 60.

Alla procedura, avvenuta da remoto mediante specifica piattaforma, hanno preso parte 183 imprenditori tra i quali il costruttore teatino Federico De Cesare, in rappresentanza del Movimento Nazionale dei Giovani Imprenditori.

De Cesare, vicino a Bonomi del quale ha addirittura sottoscritto la candidatura, è stato l’unico abruzzese ad aver potuto partecipare al voto unitamente al vastese Cesare Puccioni, già Presidente di Federchimica.

“Sono molto contento dell’eccezionale risultato ottenuto da Carlo Bonomi” ha dichiarato al termine della votazione De Cesare, che ha poi aggiunto “sono certo che la sua lunga esperienza associativa, unitamente alle sue competenze imprenditoriali, lo porteranno a guidare nel migliore dei modi la nostra Associazione in un momento così delicato e complesso per le nostre aziende”.

Bonomi sostituirà Vincenzo Boccia a seguito del passaggio formale in Assemblea previsto per il 20 maggio.

COMUNICATO STAMPA