SANTANGELO: EVITIAMO INUTILI CAMPANILISMI

Roberto Santangelo

ABRUZZO – “Basta con becere e stucchevoli polemiche frutto di visioni campanilistiche che certo non appartengono a questo governo regionale di centrodestra e che offuscano e rendono, agli occhi dei cittadini, un’idea della politica miope. Al contrario, quello che vogliamo far comprendere agli abruzzesi è che il governo regionale sta lavorando tenendo sempre presente il bene comune, di tutto il territorio regionale, con una visione d’insieme.” Con queste parole Roberto Santangelo, vice presidente vicario in Consiglio regionale, sintetizza quanto si sta facendo in Abruzzo per affrontare l’emergenza Covid-19.
“La Regione Abruzzo sta puntando ad un modello virtuoso per la gestione dell’emergenza. Non bisogna parlare, a mio avviso, come stanno facendo le opposizioni, di “scippio” di un territorio a discapito di un altro. Ad oggi, dati alla mano, la provincia di Pescara è quella più colpita dal virus ed è quella che sta pagando il prezzo più alto in termini di decessi.”
“Pescara si sta preparando, pertanto, come le altre province, ad affrontare quella che gli esperti prevedono essere la seconda ondata del Codiv-19.”
“Il Covid hospital sarà realizzato con sette milioni di euro messi a disposizione dal commissario all’emergenza nominato dal governo giallorosso, Domenico Arcuri, tre milioni quale contributo della Banca d’Italia e un milione raccolto con le donazioni.”
“La Regione, visti la ristrettezza dei tempi, adegua e riqualifica le strutture esistenti che rimarranno in dotazione delle singole Asl e potranno tornare utili anche per altri tipi di emergenza che richiedono strumentazioni sofisticate perché altamente tecnologiche.”
“Per l’adeguamento della struttura dell’ex G8 dell’Aquila è stato speso un milione di euro per la realizzazione potenziale di circa 51 posti e siamo in attesa che il commissario per la gestione del coronavirus, Arcuri, trasferisca i due milioni, già richiesti dalla Regione Abruzzo, destinati al Delta 7 dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila per il compimento di ulteriori circa 120 posti letto.”
“Invito i rappresentanti del Pd regionale a continuare a svolgere il loro lavoro di “pungolo” nei confronti di chi attualmente governa la regione, ma al contempo a non generale confusione o falsi allarmismi.”
“L’Abruzzo deve essere coeso e unito contro un virus che non ha confini ne campanili”, ha chiosato Santangelo

COMUNICATO STAMPA