TEKNEKO. ISOLA ECOLOGICA DI AVEZZANO: DISORGANIZZAZIONE! FILE LUNGHE DEGLI UTENTI IN ATTESA

AVEZZANO – Si era già parlato del percorso d’ingresso organizzato per la ripresa, dopo la chiusura per l’emergenza Covid, del centro di raccolta comunale di via Nuova. L’isola ecologica è il punto cittadino per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti e di tutti quei generi che non vengono prelevati dai secchielli, nei giorni stabiliti della settimana. Il tragitto delimitato, per accedere  al cortile interno, ha una funzionalità indiscussa, ma meno valida è l’organizzazione all’ingresso. Un unico addetto deve prelevare il nome di chi intende entrare, verificare sul proprio pc che l’utente sia iscritto nel Comune di Avezzano e (forse) che sia in regola con il versamento dei tributi dovuti.

Questa prassi fa aumentare la coda delle macchine in attesa a dismisura, anche per un’ora, facendo spazientire i guidatori che, stanchi, preferiscono “mollare lo sgradevole bottino” all’esterno, inconsapevoli di essere ripresi dalle telecamere di sicurezza, e di dover poi pagare, caramente, l’incivile gesto.

La Tekneko, che non lascia cadere nel vuote le segnalazioni, provvederà ad accogliere questa, aumentanto il personale in quanto, per ora, ne è presente solo uno a turno.

Annunci