CONFESERCENTI ABRUZZO APRE LO SPORTELLO AGEVOLAZIONI

Contributi a fondo perduto fino al 70%

ABRUZZO – La Regione Abruzzo ha emanato l’atteso avviso (POR FESR Azione 3.1.1) per sostenere le imprese che intendano investire in macchinari, impianti e beni intangibili, processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale e implementazione di modelli innovativi aziendali di organizzazione del lavoro a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza da COVID-19. L’obiettivo dell’avviso è quello di sostenere la competitività delle imprese, attraverso la realizzazione di nuovi prodotti, che costituiscono una novità per l’impresa e/o per il mercato, l’innovazione dei processi produttivi, nonché l’implementazione di modelli innovativi aziendali di organizzazione del lavoro. I progetti d’investimento, dovranno prevedere una spesa a partire da un minimo di 25.000 euro, per ottenere un contributo a fondo perduto in una percentuale fino al 70%, per un massimo di euro 200.000,00 per azienda in regime de minimis.

Potranno essere ammesse spese per macchinari, attrezzature, opere e impianti, programmi informatici, consulenze e spese finanziarie, da effettuare o sostenute a partire dal 06 marzo 2020. Le micro, piccole e medie imprese, regolarmente iscritte nel registro delle imprese presso la Camera di Commercio, che intendono richiedere le agevolazioni previste dall’avviso pubblico, devono proporre la propria candidatura a partire dalle ore 00 del 2 luglio 2020 e fino alle ore 24,00 dell’11 luglio 2020.

Confesercenti, attraverso l’apertura nelle proprie sedi di uno Sportello ad hoc, è a disposizione per favorire la conoscenza e la diffusione della misura agevolativa.
Gli sportelli, dove poter prendere un appuntamento per una approfondita analisi sulla possibilità di presentare la richiesta di finanziamento, sono attivi presso le Sedi Confesercenti di Avezzano (Via Monte Velino, 133 / 137 – Tel. 0863/22764 ) e L’Aquila (c/o Cooperfidi Abruzzo, Via Saragat, 80 – Tel. 0862/65994). Per info dirette sul Bando, contattare Carlo Rossi al n°349.2669699.

COMUNICATO STAMPA