LA PROVINCIA ESPRIME SOLIDARIETÀ AI CARABINIERI AGGREDITI AD AVEZZANO

Il Presidente Caruso

ABRUZZO – Il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, ha chiamato il comandante provinciale dell’arma dei Carabinieri, il Colonnello Nazareno Santantonio, per esprime la solidarietà dell’intero consiglio della Provincia dell’Aquila per le aggressioni subite qualche giorno fa dai carabinieri di Avezzano. “L’arma dei carabinieri, da sempre vicina ai cittadini, – dichiara il Presidente, Angelo Caruso- , rappresenta un presidio di legalità e sicurezza per i nostri territori, garanzia dello stato democratico e per questo li ringraziamo per il loro lavoro e siamo vicini ai carabinieri che hanno subito questa vile aggressione. Ho inoltre rappresentato al Comandante la piena disponibilità a intensificare il rapporto di collaborazione con il corpo della Polizia Provinciale”.

Hanno espresso solidarietà anche i consiglieri provinciali, Gianluca Alfonsi e Berardino Morelli, che nella vita vestono la divisa delle forze dell’ordine. “Dal profondo del cuore, – dichiarano i consiglieri -, siamo vicini ai militari che hanno subito questa aggressione e solidali con i carabinieri per il lavoro che svolgono ogni giorno nelle nostre comunità, in modo particolare nell’emergenza del dopo Covid, per l’acuirsi di episodi malavitosi che preoccupano le nostre comunità. Auspichiamo che i presidi siano dotati al più presto di tutte le più moderne tecnologie e uomini per prevenire in futuro atti ostili ai danni dei cittadini”.

COMUNICATO STAMPA