AL VIA LA XXXVI EDIZIONE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MEZZA ESTATE CON NINA ZILLI IN PIAZZA DELL’OBELISCO

TAGLIACOZZO – SI PARTE! Domenica 2 Agosto Piazza Obelisco. Un’edizione completamente nuova è alle porte per il Festival Internazionale di Mezza Estate. Tempi nuovi richiedono grande immaginazione, tanta energia e voglia di fare.

“Anche quest’anno il nostro festival ci sarà! Nonostante tutto, nonostante il virus che sta cambiando la nostra normalità. Non potevamo rinunciare all’appuntamento più atteso della programmazione culturale della nostra città”. Dice l’Assessore alla Cultura Chiara Nanni.

“Un lungo e complicato lavoro ci ha portato ad una sintesi e a soluzioni di compromesso che culminano nel programma che sarà presentato in anteprima domani, 3 luglio, a Torre del Lago e poi al Senato della Repubblica, al netto dei numerosi e bruschi cambi di rotta con perdite incolmabili che abbiamo dovuto fronteggiare rispetto all’edizione che avevano allestito “pre-Covid”.

Abbiamo fatto uno scrupoloso lavoro di cesellatura che mi porta ad annunciare un festival diverso, – prosegue la Nanni – insolito ma sempre di grande interesse e di qualità assoluta. In questi mesi abbiamo ricevuto tante testimonianze di affetto e stimoli incoraggianti che ci hanno dato forza e coraggio per riprogrammare e ripensare l’offerta del festival. Lo propongo a voi nella certezza che apprezzerete la programmazione della 36esima edizione di un evento che negli anni è diventato la più importante manifestazione culturale della regione Abruzzo e una delle più prestigiose in Italia”.

Il grande concerto di Nina Zilli inaugurerà la stagione estiva di uno dei Festival più prestigiosi d’Italia e sicuramente il più importante e antico della Nostra Regione. Intenso è stato il lavoro condotto nelle ultime settimane dal Direttore artistico il Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli che domani presenterà il cartellone della kermesse abruzzese in anteprima assoluta nell’ambito dell’inaugurazione del celeberrimo Festival Pucciniano di Torre del Lago.

Grande soddisfazione per l’eccezionale risultato portato a nuovo compimento ha espresso anche il Sindaco Vincenzo Giovagnorio che ha ringraziato il suo Assessore Chiara Nanni e il Maestro Jacopo Sipari per aver, in meno di un mese, rielaborato tutta la programmazione 2020 già pronta nel mese di gennaio scorso.

Naturalmente il F.I.M.E. anche quest’anno sarà arricchito da manifestazioni di contorno quali “Contemporanea VentiVenti”, rassegna di arti figurative, e il salotto letterario per la presentazioni dei più rinomati titoli librari in uscita quest’anno. Nulla trapela ancora dell’interessante programma ricco di nomi di fama internazionale, che sarà presentato al Senato della Repubblica, come ormai da tradizione, a metà luglio.

COMUNICATO STAMPA

 

Annunci