CONDANNATO IL DOMINICANO CHE HA AGGREDITO IL CARABINIERE LAMENDOLA

Messaggio Pubblicitario Elettorale

AVEZZANO – È stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione il cittadino dominicano che il 18 giugno scorso ha aggredito, colpendolo con un pugno in pieno volto, il carabiniere Vito Lamendola.

Il  militare, insieme ai suoi colleghi impegnati nel servizio di pattugliamento, era intervenuto in via Monsignor Bagnoli ad Avezzano per fermare Morrobel Rodriguez, che stava mettendo a rischio l’incolumità dei passanti, dando segni di squilibrio.

Oggi la condanna per  resistenza a pubblico ufficiale e lesioni gravi  nei confronti di un rappresentante dell’arma, a seguito del processo per direttissima svoltosi nel Tribunale di Avezzano, presieduto dal Pm Lara Secaccini e il giudice Lombardi.

 

Messaggio Pubblicitario Elettorale