AVEZZANO: ESEGUITA MISURA CAUTELARE DELL’ALLONTANAMENTO DAL DOMICILIO FAMILIARE E DEL DIVIETO DI AVVICINAMENTO AI LUOGHI FREQUENTATI DALLA VITTIMA

AVEZZANO – Il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Avezzano, nella giornata odierna, ha eseguito una misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa nei confronti di B.N., avezzanese di 44 anni.

L’indagato, secondo la puntuale ricostruzione degli investigatori, nei mesi precedenti aveva sottoposto la propria ex moglie  a reiterati maltrattamenti in famiglia, concretizzatisi in ingiurie, minacce e percosse poste in essere, anche in presenza della figlia minore di anni 10. La donna, in più occasioni, aveva riportato lesioni personali pur non sempre denunciate.

Le indagini, avviate non appena la vittima ha presentato denuncia presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Avezzano, si sono sviluppate attraverso le testimonianze di persone informate sui fatti, che hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza che testimoniavano appieno comportamenti violenti ed aggressivi dell’uomo, tali da indurre l’Autorità Giudiziaria competente ad adottare il provvedimento restrittivo in argomento.