OVINDOLI. LA TORRE MEDIEVALE DI SANTA JONA OSPITA LA MOSTRA “OVINDOLI MAGIC GARDEN” DI MAX DI PONZIO

Ieri la presentazione del nuovo spazio espositivo.

OVINDOLI- L’evento ha richiamato l’attenzione di numerose persone (locali, turisti e villeggianti) sulla Torre del meraviglioso borgo marsicano di Santa Jona. La struttura, risalente al XIII secolo, oramai da anni ospita regolarmente mostre d’arte, di fumetto e di fotografia diventando, negli ultimi tempi, il principale spazio espositivo di riferimento per il territorio di Ovindoli. Dopo i successi delle precedenti esposizioni, quest’estate verrà ospitata la una mostra di pittura dal titolo suggestivo “Ovindoli magic garden -Totem e Tabù-“ dell’artista locale Massimo Di Ponzio. Ieri alle 18.00 per l’inaugurazione sono arrivati tanti visitatori incuriositi che, con il passare della serata, sono andati sempre più aumentando. L’evento, infatti, è proseguito fino a tarda nottata con le numerose persone rimaste a fare osservazione astronomica e lezioni sul cielo nell’ultimo piano della struttura.

Sulla Torre, infatti, è attivo un secondo progetto di osservazione naturalistica ed astronomica curato dall’Ingegner Ciccarelli. Un connubio tra storia, arte e scienza che incanta sempre più i visitatori domenicali.  L’evento, fortemente voluto dall’Amministrazione Comune di Ovindoli, è stato presenziato anche dalle rappresentanze istituzionali; dal Sindaco di Ovindoli Simone Angelosante, dall’Assessore Enrico Bonanni, dai Consiglieri Vincenzo Iacchetta ed Enrico Cotturon e dal Commissario del Parco Sirente-Velino Igino Chiuchiarelli.

L’esposizione di Di Ponzio sarà visitabile tutte le domeniche, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, oltre che nelle serate previste dalla programmazione estiva del Comune di Ovindoli.