OVINDOLI. LA TORRE MEDIEVALE DI SANTA JONA OSPITA LA MOSTRA “OVINDOLI MAGIC GARDEN” DI MAX DI PONZIO

Ieri la presentazione del nuovo spazio espositivo.

OVINDOLI- L’evento ha richiamato l’attenzione di numerose persone (locali, turisti e villeggianti) sulla Torre del meraviglioso borgo marsicano di Santa Jona. La struttura, risalente al XIII secolo, oramai da anni ospita regolarmente mostre d’arte, di fumetto e di fotografia diventando, negli ultimi tempi, il principale spazio espositivo di riferimento per il territorio di Ovindoli. Dopo i successi delle precedenti esposizioni, quest’estate verrà ospitata la una mostra di pittura dal titolo suggestivo “Ovindoli magic garden -Totem e Tabù-“ dell’artista locale Massimo Di Ponzio. Ieri alle 18.00 per l’inaugurazione sono arrivati tanti visitatori incuriositi che, con il passare della serata, sono andati sempre più aumentando. L’evento, infatti, è proseguito fino a tarda nottata con le numerose persone rimaste a fare osservazione astronomica e lezioni sul cielo nell’ultimo piano della struttura.

Sulla Torre, infatti, è attivo un secondo progetto di osservazione naturalistica ed astronomica curato dall’Ingegner Ciccarelli. Un connubio tra storia, arte e scienza che incanta sempre più i visitatori domenicali.  L’evento, fortemente voluto dall’Amministrazione Comune di Ovindoli, è stato presenziato anche dalle rappresentanze istituzionali; dal Sindaco di Ovindoli Simone Angelosante, dall’Assessore Enrico Bonanni, dai Consiglieri Vincenzo Iacchetta ed Enrico Cotturon e dal Commissario del Parco Sirente-Velino Igino Chiuchiarelli.

L’esposizione di Di Ponzio sarà visitabile tutte le domeniche, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, oltre che nelle serate previste dalla programmazione estiva del Comune di Ovindoli.

 

Annunci