TRASACCO, “RISCOPRIAMO IL NOSTRO TERRITORIO”: IL COMUNE ORGANIZZA PASSEGGIATE NELLA NATURA

TRASACCO“RiscopriAMO il nostro territorio” è un’iniziativa del Comune di Trasacco, in collaborazione con la Plus Ultra e la Farmacia Marinetti, che prevede una serie di escursioni a piedi in montagna, nel periodo che va tra sabato 25 luglio e sabato 25 agosto.

L’idea ha come intento quello di riscoprire, innanzitutto, le bellezze del nostro territorio, ma anche quello di vivere la natura e lo stare di nuovo insieme, all’aperto, in allegria e con divertimento. Proprio per tali motivi i percorsi sono stati pensati per essere non troppo impegnativi ed accessibili a tutti.

“L’iniziativa dell’Amministrazione – spiega Matteo Catarinozzi, assessore allo Sport ed alle Politiche territoriali ed ambientali – ha lo scopo di far riscoprire i bellissimi posti che abbiamo in zona e che non tutti conoscono. I percorsi sono organizzati con la collaborazione della Plus ultra, che ci sta dando un aiuto notevole, e con la Farmacia Marinetti che ci fornisce gli integratori. Abbiamo fatto una prima passeggiata a Fossa Pandò e Fonte Longagna, mentre sabato scorso siamo stati su a Monte Labbrone e abbiamo visitato la pineta, fino alle terrazze.

Da adesso fino a fine agosto – continua l’assessore –  ci saranno una serie di passeggiate spalmate tra sabato, domenica e anche infrasettimanali. Domenica 2 agosto saremo nella valle di Amplero e visiteremo la necropoli accompagnati dalla storica dell’Arte Marta Guagnozzi, che ci farà da guida e illustrerà tutta la parte storica ed artistica del sito archeologico. L’8 di agosto, invece, faremo tappa ai 100 pozzi ed alla Grotta d’Orlando per proseguire fino a Fonte Longagna, saliremo un po’ di livello ma la passeggiata sarà sempre accessibile per chiunque.

Il 23 agosto saremo a Sant’Elia e Coppo dell’Orso, dove faremo un giro per tutta la bellissima valle di faggeta. Infine – conclude –  per il 25 agosto è stata organizzata una passeggiata in notturna, mai stata fatta dalle vecchie amministrazioni, a Fossa Pandò: partiremo verso le 18,30 di pomeriggio per tronare in tarda serata, sarà una bella esperienza e mi auguro che la partecipazione sia notevole”.

Allora non resta che munirsi di vestiti comodi e zaino in spalla per potersi immergere e (ri)scoprire le bellezze naturali delle montagne che ci circondano.