CIVITA D’ANTINO: SCONGIURATO IL PERICOLO DEL DISSESTO FINANZIARIO

CIVITA D’ANTINO – Sono stati anni difficili per il Comune di Civita D’Antino che grazie alla tenacia e all’impegno degli amministratori ha scongiurato il pericolo del dissesto finanziario. Approvato in consiglio comunale il rendiconto di gestione 2019, ora si lavora al bilancio di previsione che dopo un periodo di grande sacrificio sembra far respirare un po’ l’amministrazione e la popolazione del piccolo paese. Entro l’estate partiranno i lavori di messa in sicurezza di Viale delle Rimembranze grazie a un finanziamento di 1 milione di euro del Ministero dell’Interno. Completati i lavori di riqualificazione dell’area rimasta per anni in stato di abbandono nei pressi delle case ater di via Aldo Moro nella frazione di Pero dei Santi, ora si procederà alla sistemazione dell’area antistante le case Ater a Civita Capoluogo in loc. Fonte. Oltre alla sistemazione della strada comunale in loc. Marinara (finanziamento di 50.000€) e del campo da calcetto a Pero dei Santi (60.000€ assegnati nella finanziaria regionale 2020), è stato poi approvato un progetto per la messa in sicurezza ed efficientamento energetico nelle contrade Triano, Roscia e Tenente che segue l’intervento analogo già realizzato nella frazione di Civita D’Antino Scalo.

COMUNICATO STAMPA